a
Nicoa Bastianelli, nuovo centravanti della Sansovino

Promozione – Tutti i segreti della matricola terribile Sansovino

“Inizia la scalata”, recitava lo striscione dei tifosi della Sansovino alla festa-promozione allo stadio Le Fonti, tra fumogeni e sventolio di bandiere. Con il presidente Alessandro Iacomoni al timone, e in panchina il fratello Marco, gli arancioblù hanno comunicato i primi protagonisti che affronteranno l’arrampicata nella nuova categoria, la Promozione appunto, riconquistata dopo 4 anni.
Rimangono alla Sansovino Leonardo Bianchi (00), il bomber Diego Biscaro Parini (92), autore di 12 gol nell’ultima stagione, Diego Chioccioli (00), Simone Giustini (90), Andrea Mazzuoli (92) ex del Chiusi, dove ha militato 5 anni dopo i trascorsi con Siena, Sambenedettese, Alessandria e Pianese, e poi ancora Kol Nikolla (92), ex Castel Rigone, Matteo Pascucci (96) e infine Samuele Sereni (88), mancino ex Arezzo di Castiglion Fibocchi, con all’attivo oltre 100 presenze in Serie C.
Passano ai saluti invece il talentuoso esterno d’origine francese Tony Vasseur (90), ex della Sinalunghese, che ha sposato la causa Lucignano, Enrico Benucci (95), Massimiliano Benucci (98), Giacomo Fei (92), Christian Gianquitto (00), Mattia Giorgini (92), Francesco Guerri (90), Zubair Mohammad (99), Gianmarco Poponcini (94), già estremo difensore ex di Castiglionese, Terranuova Traiana e Castelnuovese, Matteo Scoscini (90), Daniele Tenuta (84), Francesco Testi (03) e Leonardo Torniai (94).
Per tutti un arrivederci in piena armonia con la società, per effetto di scelte sofferte che però non intaccano la reciproca stima, maturata in anni di sacrifici e successi.
La società avvierà in queste ore la presentazione dei nuovi innesti, a cominciare da Nico Bastianelli (90), punta agile e tecnica in arrivo dalla Castiglionese, dove ha disputato 5 partite nella stagione appena conclusa, rientrando dall’infortunio rimediato nello spezzone primaverile d’Eccellenza 2021 giocato con la casacca del Valdarno Figline. Altro nome dato praticamente per certo è quello di Alex Ceramelli (97) in entrata dal Casentino Academy, nata dalla fusione di Soci e Falterona, dove militava dal 2013 e con la cui maglia ha realizzato nell’ultima stagione 10 gol in 18 partite; per lui anche il record di 27 gol nel 2017-18, con l’exploit di un poker di reti (al Poppi) nel febbraio 2018. Ma è solo l’inizio, c’è da aspettarsi scintille.

Edoardo Novelli

Scarica ora la nuova App dell’Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2022

Tags