a
Matteo Cipriani, uno dei più forti portiere della categoria, confermato dalla Sangiovannese

Serie D – Sangiovannese: lunga e importante la lista dei confermati

In casa Sangiovannese, definita con largo anticipo la permanenza di Aldo Firicano alla guida tecnica, si guarda al futuro partendo da numerose importanti conferme. Mister Firicano, arrivato a marzo 2022 in sostituzione di Agostino Iacobelli, è ambizioso e perfezionista, ha voglia di crescere, anche poco alla volta, e si sente parte di un percorso che era giusto proseguire, alzando l’asticella degli obiettivi e portando migliorie a una rosa già buona, con un parco quote valso alla Sangio il 2° posto nel progetto Giovani D Valore dietro allo Scandicci.  Numerose, dicevamo, le conferme nella rosa, annunciate sui social in rapida successione. Si è partiti con il difensore Niccolò Rosseti (90), per lui 85 presenze e 6 reti negli ultimi tre anni in azzurro, proseguendo con la punta Lorenzo Bellini (99), decisivo nella passata stagione con 11 reti e 5 assist. L’elenco comprende poi il portiere Matteo Cipriani (96), i difensori Samuele Lorenzoni (01), Dario Migliorini (99) e Francesco Milani (00), i centrocampisti Andrea Baldesi (01), Duccio Nannini (03) e Samuele Sacchini (02), gli attaccanti Brando Bencini (02) e l’altra quota Filippo Falsini (04). Si registrano inoltre gli arrivi in società di Fabio Bonavolta, come d.s. del settore giovanile, e di Filippo Barucci, ex giocatore di Rignanese e Castelnuovese, nel ruolo di allenatore della squadra femminile con Marco Landi nuovo d.s. Mentre fervono i lavori intorno all’impianto sportivo “Mauro Calvani” per la realizzazione di una Cittadella dello Sport, salto di qualità organizzativo e strutturale di grande rilievo, e si attende la conferenza stampa programmatica di venerdì 8 luglio presso la sala consiliare di Palazzo d’Arnolfo, cominciano a circolare anche i nomi di possibili nuovi innesti. Uno di questi potrebbe essere Pietro Ceppodomo (03), attaccante ex Gubbio – già 2 presenze in Lega Pro – e Arezzo, nato a Città di Castello e in prestito nell’ultima stagione alla Baldaccio Bruni con 19 presenze – oltre ai playout – e 2 gol. Un altro giocatore associato ad un interessamento del d.g. Giuseppe Morandini e del d.s. Cristiano Caleri è Samuel Steccato (02), ex Arezzo bomber dell’Arezzo Campione d’Italia in Primavera 3, attaccante mancino reduce dal prestito alla Fortis Juventus, in una stagione impreziosita dai gol al Figline, di testa, e all’Atletico Cenaia, su rigore decisivo per la vittoria nella finale di Coppa Italia. Il presidente Giovanni Serafini sul sito forzasangio.it si esprime chiaramente sulle ambizioni, e al tempo stesso le difficoltà, della società di cui è massimo dirigente: “Cerchiamo e vogliamo allestire una formazione che dia soddisfazione ai nostri tifosi ma sempre, naturalmente, con un occhio al budget e a quello che abbiamo messo a disposizione dei nostri direttori. Posso capire il tifoso, la voglia di poter primeggiare in categoria ma anche non nascondo che non è facile, a oggi, prendere dei profili importanti”. Dal 1° luglio ne sapremo di più.Edoardo Novelli

Scarica ora la nuova App dell’Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2022