a

Il nostro LIVE – Diretta degli anticipi di Eccellenza

Sono ben sei gli anticipi in Categoria Regina questo sabato. Nel Girone A la capolista è attesa a Montemurlo dal Prato 2000, mentre il Signa aspetta il Montecatini; nel Girone B gli occhi sono tutti per Livorno-Perignano, mentre la Colligiana non può sbagliare la sfida con il Picchi e il Tuttocuoio quella con il Castelfiorentino; nel C spareggio play-off a Terranuova dove arriva la Sinalunghese. Ecco gli aggiornamenti delle sfide del pomeriggio alle ore 14.30:

ECCELLENZA Girone A – Anticipi Giornata 16 ore 14.30
Prato 2000-Tau Altopascio 0-1
PRATO 2000: Brunelli 6.5, Testaguzza 6.5, Rosselli 6.5 (75° Proietto ng), Ndou 6 (70° Rozzi ng), Zinna 6.5 (90° Algerino ng), Ghidotti 7, Baroncelli 6, Servillo 6+, Mearini 6 (82° Casati ng), Safina 5.5 (90° Liscio ng), Dingozi 6. A disp.: Pellegrini, Lekaj, Kowalski, Giusti. All.: Settesoldi Simone
TAU CALCIO: Di Biagio ng, Borgia 7, Quilici 6, Anzilotti 6 (71° Antoni ng), Mancini 7, Lucchesi 6.5, Niccolai M. 6.5, Pratesi 6, Granito 6 (87° Falorni ng), Doveri 6, Benedetti ng (31° Mengali 6). A disp.: Bacci, Carani, Pardini, Benedetti, Menconi, Fattorini. All.: Cristiani Pietro
ARBITRO: Mattia Solito di Piombino 5.5, coad. da Domenico De Stefano Empoli e Daniele Nesi Firenze
RETI: 89° Borgia
NOTE: Ammoniti Baroncelli, Safina, Lucchesi. Angoli 1-5. Recupero 2’+5′.
Tre punti pesantissimi: il Tau all’ultimo tuffo, grazie a un immenso Borgia, vince a Montemurlo contro il Prato 2000 e “vede” la vittoria del Girone A, adesso davvero a un passo. Partita molto “bloccata” quella di Oste con i locali di Settesoldi in versione inedita con una difesa a 3 (per la mancanza di Mazzanti, squalificato, oltre che di Lunghi): i pratesi chiudono bene gli spazi, e il tau non pare voler rischiare troppo per cercare il gol. Il pareggio infatti fila via nel corso del match nella maniera più logica: il Tau fa la gara, ma senza grandi guizzi, i locali si chiudono, rischiano poco e provano qualche sortita offensiva. All’11’ Dingozi dal limite prova la conclusione, alta; poi tanta lotta ma nessuna occasione da gol fino al 40’ quando Mengali da fuori lascia partire un tiro forte, ma alto sulla traversa. Il Prato 2000 risponde ancora con Dingozi che serve Baroncelli: ma il suo tiro è parato da Di Biagio. Nella ripresa il Tau parte forte e per 20 minuti chiude il Prato 2000 nella sua metà campo. Al 2’ Doveri dal limite impegna in diagonale Brunelli che devia in corner. Poi all’11’ conclusione dai 20 metri di Pratesi: alta. A metà frazione Brunelli è decisivo sul diagonale di Mengali a colpo sicuro, al quale risponde subito Servillo che tocca per Mearini, ma il diagonale è a lato. Al 28’ Borgia si fa largo sulla fascia destra e conclude con un tiro-cross troppo alto. Il gol arriva al 42’: Borgia,sempre lui, vince al limite il contrasto con un Safina troppo “morbido”, si presenta solo davanti a Brunelli e lo batte di potenza. È il gol che fa esplodere il clan amaranto che adesso vede il primo posto a portata di mano. “Sono orgoglioso dei miei – dice Settesoldi a fine gara – abbiamo affrontato questa gara in emergenza e non era facile, ma non abbiamo sfigurato. Adesso abbiamo due gare decisive per noi: a Montecatini e in casa con la Pontremolese. Dopo queste capiremo molto di noi stessi”. “Sono ovviamente molto contento – spiega Cristiani – questa era una partita temuta e sono convinto che contro questo Prato 2000 in pochi vinceranno. La squadra ha giocato bene e ci ha creduto fino alla fine ed è stata premiata: un’altra settimana è passata e siamo sempre più convinti!”.

Signa-Vald.Montecatini 3-2 
SIGNA: Sannino, Tempestini, Nencini S., Capochiani, Gemignani F., Mariani, Gemignani M., Ficarra, Tempesti, Rosi, Munno. A disp.: Daddi L., Dodaro, Flachi, Dallai, Coppola A., Diakhate, Alesso, Giuliani, Franzoni. All.: Cristiani Enrico
VALDINIEVOLE MONTECATINI: Petroni, Isola, Benvenuti S., Marchetti, Giglio, Granucci, Marseglia, Malih, Masini, Benvenuti L., Sabia. A disp.: Santi, Antonelli, Aiello, Turelli, Papagni, Ortu, Tempestini, Moscardi, Gori. All.: Mucedola Ciro
ARBITRO: Federico Leoni Pisa, coad. da Fabrizio Chiesi Prato e Lorenzo Reali Siena
RETI: 19′ Tempesti, 25′ Rosi, 48′ Isola, 61′ Benvenuti L., 93′ rig. Ficarra.

Clicca qui per la classifica in tempo reale del Girone A di Eccellenza

ECCELLENZA Girone B – Anticipi Giornata 18 ore 14.30
ColligianaArmando Picchi 1-1 
COLLIGIANA: Chiarugi, Logi, Piochi (77° Milanesi), Pietrobattista (87° Cirasella), Bianchi, Tognarelli, Sitzia, Cito, Torricelli, Cianciolo, Liberto (69° Alhassane). A disp.: Petrucci, Valci, Di Muni, Corti, . All.: Deri Alessandro
ARMANDO PICCHI: Malasoma, Castagnoli, Scafuri (46° Lenzi), D Angelo, Petri, Borboryo, Del Bravo, Quilici, Testa (69° Campo), Bardini, Bonsignori (69° Morelli). A disp.: Malandra, Bartorelli, Giusti, Neri, Rocchi, Pini. All.: Sena Nicola
ARBITRO: Luca Barone di Pisa, coad. da Andrea Venturi Arezzo e Leonardo Guadagni Pisa
RETI: 46° rig. Quilici, 58° Logi
NOTE: Ammoniti Pietrobattista, Sitzia, Cito, Scafuri, D Angelo, Del Bravo.
La Colligiana non va oltre il pari contro l’Armando Picchi Livorno che in pratica ha concluso in porta una sola volta e su calcio di rigore dopo che era stato negato un evidente rigore alla Colligiana solo due minuti prima. Peccato anche per l’occasione finale non sfruttata. Scarse le occasioni da rete di una gara, anticipo della diciottesima giornata, disturbata dal vento. Al 7’ ci prova Castagnoli che corregge di testa una punizione, ma la palla termina a lato della porta difesa da Chiarugi che comunque controlla. Al 9’ è Liberto a concludere dal vertice dell’area ma Malasoma para senza problemi. Al 43’ Borboryo tocca la palla con il braccio largo in area ma il direttore di gara non se ne accorge; sul successivo corner Logi di testa impegna Malasoma. Al 45’ Pietrobattista tocca la palla con il braccio in area e l’arbitro concede il calcio di rigore agli ospiti; Quilici dal dischetto non sbaglia. Si va al riposo con l’Armando Picchi in vantaggio. Al 13’ della ripresa Logi risolve una mischia in area  trovando lo spunto vincente in area piccola e pareggia le sorti della gara. La Colligiana prova a raggiungere il gol del sorpasso m prima Cito si fa respingere la conclusione dalla difesa e poi Cianciolo riesce solo ad impegnare Malasoma. Al 30’ ci prova Bardini per gli ospiti, ma conclude fuori. Al 36’ Soumah viene abbracciato in area e messo giù ma anche in questo caso l’arbitro lascia proseguire. Non passa un minuto che Soumah conclude di testa ma Malasoma para. Nel finale di gara la Colligiana ha la palla buona per realizzare il gol della vittoria: i due centrali dell’Armando Picchi si scontrano e lasciano campo aperto a Soumah e Milanesi che però si allunga troppo la palla e Malasoma non rifiuta il regalo. (FONTE: colligianacalcio.it)

LivornoFratres Perignano 0-1 
U.S. LIVORNO: Mazzoni, Apolloni (46° Gelsi), Ghinassi, Torromino, Gargiulo, Vantaggiato, Durante (70° Panebianco), Franzoni, Pecchia (74° Nunzi), Luci (70° Bellazzini), Russo. A disp.: Pulidori, Milianti, Pulina, Marinai, Giuliani . All.: Buglio Francesco
FRATRES PERIGNANO: Iacoponi, Lucarelli (92° Parenti), Falleni D., Gamba, Genovali, Aliotta, Aquilante (61° Pini), Vignali (84° Seghi), Andolfi (72° Taraj), Remedi L. (70° Fabbrini), Sciapi. A disp.: Borghini, Pennini, Angiolini, Pruneti. All.: Ticciati Fabrizio
ARBITRO: Davide Ammannati di Firenze, coad. da Marco Pancioni Arezzo e Alkid Luzi Valdarno
RETI: 76° Sciapi
NOTE: Ammoniti Apolloni, Remedi L. Angoli 10-3. Recupero 3’+5′. Spettatori 2.587.
Dopo il pareggio di domenica scorsa, si allunga il momento negativo dell’US Livorno. Prima il pareggio all’ultimo tuffo contro il Cenaia, ora lo stop interno davanti al pubblico amico del Picchi contro il Fratres Perignano. 0-1 il finale che premia i rossoblù ospiti, autori di una prova ordinata e premiati dal jolly pescato a un quarto d’ora dalla fine da Sciapi. Al minuto 11, la prima emozione vera del match: tiro di Luci deviato, sfera che arriva sui piedi di Durante che, dopo un controllo difficoltoso, riesce a concludere in spaccata ma è sfortunato e trova la traversa a negargli la gioia della rete. Il Perignano prova a farsi sentire in avanti e risponde a tono. Gran botta da fuori di Remedi, Mazzoni si distende in tuffo e sulla respinta si avventa Sciapi che ribadisce in porta: uno sforzo e un’esultanza vani, perché la partenza del numero 11 viene correttamente segnalata in anticipo dal guardalinee invalidata da un netto fuorigioco. Al 28’, ancora grande chance per i padroni di casa. Calcio d’angolo procurato da una giocata individuale di Torromino sulla destra. Lo stesso ex Ternana scodella in mezzo, si accende una mischia in piena area piccola che Durante prova a risolvere calciando a botta sicura: Iacoponi però si fa trovare pronto all’appuntamento e ha il riflesso giusto per respingere d’istinto. Il Fratres comunque non ci sta a subire passivamente: Russo è costretto all’intervento scorretto per frenare la punta avversaria lanciata a rete  si vede sventolare il giallo davanti al naso. Prima del fischio di metà tempo, il brivido corre sul collo dei tifosi del Picchi: palo clamoroso di Remedi, pescato dal cross di Lucarelli, che impatta ‘sporco’ ma completamente solo sulla sinistra. Nella ripresa, il Livorno parte con Gelsi al posto di Apolloni a centrocampo. La partita però non decolla, il ritmo si fa più blando e la prima occasione matura dopo 10’. Al 14’, una timida possibilità sui piedi di Lucarelli: tiro a girare dal limite sul palo di destra ma Mazzoni non ha problemi a bloccare. Sotto la Curva Nord, pochi minuti più tardi, una gran fiondata di Vantaggiato viene neutralizzata dall’estreo difensore ospite. Al 23’, girandola di cambi ordinata da Buglio per far svoltare l’inerzia del match: escono Durante e Luci, entrano Panebianco e Bellazzini per passare al 4-3-1-2. Il Perignano risponde con Andolfi per Taraj. E’ però il Perignano che colpisce a tradimento. Contropiede orchestrato dal neoentrato Taraj, palla che arriva a Sciapi. L’attaccante strozza il tiro, deviato da Gargiulo: la traiettoria beffa Mazzoni e il pallone s’insacca stancamente alle sue spalle. Uno schiaffo inatteso per i ragazzi di Buglio: la reazione passa dai piedi di Franzoni, con un traversone teso che attraversa tutta l’area prima che sbuchi Vantaggiato, leggermente in ritardo sull’impatto sul secondo palo. Il forcing dei locali pare fruttare a cinque minuti dal termine. Spizzata in elevazione di Vantaggiato per Gelsi che, spalle alla porta, serve un assist di platino a Torromino che può calciare indisturbato a tu per tu con il portiere: la giornata sfortunata del 7 amaranto però si conferma nel piattone potente che si stampa ancora sulla traversa. (FONTE: labrosport.com)

Tuttocuoio-Castelfiorentino 1-0
TUTTOCUOIO:
(4-3-3) Muscas, Severi, Bertolucci, Rosa Illan, Vittorini, Turco (61° Curatolo), Orlandi (43° Baldini), Fino, Azzinnari (84° Segantini), Chiti, Echarri (66° Coppola). A disp.: Martinelli, Fiscella, Muratore, Pozzesi, Puviani. All.: Marmugi Riccardo
CASTELFIORENTINO: (4-3-1-2) Lisi, Nidiaci (72° Boumarouan), Duranti, Marinari, Campatelli, Trapassi (73° Castellacci), Leporatti (46° Giorgio), Ulivelli (41° Bruni), Tomberli, Iaquinandi, Torrente. A disp.: Boldrini, Maltinti, Mancini, Mantelli, Marconcini. All.: Ghizzani Marco
ARBITRO: Matteo Martini di Arezzo, coad. da Cerofolini e Liberatori di Arezzo
RETI: 19° rig.Fino
NOTE: Ammoniti Duranti, Curatolo. Angoli 4-3. Recupero 0’+5’. Spettatori 150 circa

Clicca qui per la classifica in tempo reale del Girone B di Eccellenza

ECCELLENZA Girone C – Anticipo Giornata 16 ore 14.30
Terranuova Traiana-Sinalunghese 0-0
TERRANUOVA TRAIANA: Scarpelli, Gautieri (84’ Dini), Artini, Bega, Cioce, Farini, Marzi (79’ Sestini), Massai, Vestri (90’ Occhiolini), Borghesi (82’ Romanò), Sacconi. A disp.: Pellegrini, Giusti, Conteduca, Neri, Magi. All.: Luciano Bruni (Simone Calori squalificato).
SINALUNGHESE: Marini, Cecci, Papa, Corsetti, Ibojo, Francesconi, Cavallini, Trombesi (87’ Nassi), Doka Bjorn (75’ Leti), Bucaletti (82’ Doka Brent), Achaval. A disp.: Tizzone, Venturini, Canapini, Casagni, Ajdini, Alessi. All.: Stefano Argilli.
ARBITRO: Alessandro Niccolai di Pistoia, coad. da Matteo Marchetti e sig.na Ylenia Di Milta di Pistoia.
NOTE: Recupero  0’+5’. Angoli 9-1. Ammoniti Gautieri, Papa, Corsetti, Doka Bjorn, Achaval.
Nel giorno in cui Terranuova piange la scomparsa di Enzo Mugnai, storica e stimata firma del giornalismo aretino, nonché da sempre sostenitore della squadra biancorossa, il Terranuova Traiana non va oltre il pareggio a reti bianche contro la Sinalunghese. Avvio fulminante degli ospiti che trovano subito la via della rete con Doka Bjorn, che insacca con un diagonale chirurgico, ma la bandierina del primo assistente Matteo Marchetti si alza e strozza sul nascere la gioia dei senesi. Dopo l’ottimo avvio degli ospiti, i terranuovesi a prendono piano piano campo e salgono di tono con il passare dei minuti. La partita è comandata interamente dai ragazzi di mister Calori, quest’oggi squalificato e sostituito in panchina dal vice Bruni, ma senza trovare mai lo spunto vincente per portare a casa l’intera posta in palio. La difesa sinalunghese guidata dall’arcigno Ibojo è messa bene in campo e sempre attenta. Vacilla in un’unica occasione, al 38’ della prima frazione di gioco, quando Sacconi pescato in area di rigore da Vestri conclude si sinistro ma la palla colpisce in pieno il palo e torna in campo… davvero questione di pochi centimetri. Quinto pareggio stagionale, terzo interno, per i terranuovesi che chiudono per la terza volta consecutiva senza subire reti. Quinto pareggio anche per i sinalunghesi, terzo lontano dall’Angeletti. Il prossimo impegno vede il Terranuova Traiana far visita al Grassina mentre per i senesi sarà di scena il derby della Val di Chiana contro il Foiano.
LA CRONACA. 3’ Gol annullato alla Sinalunghese! Doka Bjorn pescato in area di rigore; conclusione di sinistro che si insacca sul secondo palo ma è tutto vanificato dalla posizione irregolare dello stesso centravanti. 14’ azione insistita dei padroni di casa; cross di Cioce per Vestri che manca l’appuntamento col la sfera di pochissimo. 19’ Bella manovra sulla corsia sinistra dei rossoblu, con Papa che lancia Cavallini; conclusione mancina sulla quale Scarpelli si oppone con le gambe e sulla ribattuta Achaval calcia altissimo da buona posizione. 29’ mischia in area senese sugli sviluppi di un corner; prova a risolverla Artini ma la sua conclusione finisce fuori. 38’ Palo del Terranuova Traiana! Vestri serve Sacconi in area di rigore, versante sinistro; conclusione mancina sul primo palo che si stampa però sul montante a Marini ormai battuto. 54’ Conclusione di Bega sugli sviluppi di un corner di Cioce ma il tiro finisce alto. 57’ Ancora Bega sull’ennesimo corner battuto da Cioce; conclusione ancora alta. 73’ Sacconi si libera, entra in area a va al tiro; Marini è reattivo e devia in corner. 87’ Sponda di Romanò per Sestini che calcia di prima intenzione dai 16 metri; palla debole facile preda di Marini.

Clicca qui per la classifica in tempo reale del Girone C di Eccellenza

Clicca qui per il LIVE degli anticipi di Promozione

Scarica ora la nuova App dell’Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2021