a
Sebastiano Miano, confermato tecnico del Cecina

Promozione – Sporting Cecina: si riparte con ambizioni con la guida di Miano

Lo Sporting Cecina riparte da un punto fermo, l’allenatore Sebastiano Miano, confermatissimo insieme al suo vice Alessandro Macrì.  
La stagione appena conclusa ha visto i rossoblù accarezzare a lungo prima il sogno della vittoria nel girone, sfumata al fotofinish per mano del Mazzola Valdarbia, quindi quello della promozione attraverso i playoff, che hanno arriso alla Rondinella M. solo ai calci di rigore. Ma il lavoro svolto dal tecnico, giunto nell’estate 2019 a rilevare Tiziano Di Tonno, non lascia dubbi allo staff dirigenziale nel proseguire il cammino sotto la sua guida, rinnovando l’obiettivo di vincere il girone, salvo non arrivino piacevole sorprese dalla graduatoria dei ripescaggi, nel qual caso l’ambizione sarebbe disputare un’Eccellenza tranquilla. Con mister Miano rimangono numerosi protagonisti della scorsa annata.
L’elenco comprende il portiere Leonardo Cappellini (95), titolare con en-plein di presenze, i difensori Tommaso Lorenzini (97), Samuele Modica (91) e Gabriele Pagliai (00), i centrocampisti Matteo Balleri (82), una sorta di allenatore in campo, Gabriele Facenna (97) e Mohamed Diagne (01), infine gli attaccanti Gabriel Folegnani (99) e Jacopo Bernardoni (99). Già annunciati anche due innesti, entrambi rientri dai Colli Marittimi: il forte difensore Federico Startari (02), e l’attaccante Mounir El Falahi (97), nato proprio a Cecina da genitori di origine marocchina e schierato titolare fin dal 2015 nei rossoblù dal mister di allora Marco Brilli. Da valutare la situazione di Riccardo Campisi (99), centrocampista alle prese con un infortunio che potrebbe costringerlo a operarsi, e Leonardo Zoppi (98), a sua volta fuori con tempi di recupero previsti piuttosto lunghi.
E.N.

Scarica ora la nuova App dell’Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2022