a

Eccellenza – Livorno e Pro Livorno Sorgenti in due gironi separati?

Il Comitato Regionale Toscana guarda avanti e ipotizza i nuovi gironi di Eccellenza. Come abbiamo scritto un mese fa la divisione (verticale, da Nord a Suda della regione) risulterebbe abbastanza semplice, con solo qualche squadra “di confine” a rischio di finire in uno dei due raggruppamenti.
Ebbene, stando a quanto raccolto e visti gli sviluppi del caso Figline (leggi qua), il C.R.T. starebbe pensando a una soluzione diversa. Negli ultimi giorni infatti sono anche moltiplicati i “mugugni” di diverse società del girone A in vista dell’inserimento nello stesso girone di Livorno e Pro Livorno Sorgenti, società “gemellate” e comunque riconducibili alla stessa proprietà: effettivamente una stortura poco gradevole. Ebbene anche per ovviare a questa problematica, quindi, si ipotizza una separazione delle due squadre del capoluogo labronico, con il Livorno nel Girone A (a 17 squadre, con Certaldo e Castelfiorentino) e la Pro Livorno Sorgenti, eccezionalmente, nel girone B. Nel caso in cui poi il Livorno fosse ammesso in serie D al posto del Figline, la Pro Livorno tornerebbe nel Girone A (che resterebbe così a 17 squadre) e il Figline prenderebbe il suo posto nel Girone B.
Questa quindi l’ipotesi a cui sta lavorando il Comitato per la Categoria Regina:

GIRONE A (a 17 squadre): Armando Picchi, Camaiore, Castelfiorentino, Cenaia, Certaldo, Cuoiopelli, Fratres Perignano, Fucecchio, Lastrigiana, Livorno, Massese, Ponte Buggianese, River Pieve, San Marco Avenza, San Miniato Basso, Signa, Tuttocuoio
GIRONE B (a 16 squadre): Baldaccio Bruni, Castiglionese, Chiantigiana, Colligiana, Firenze Ovest, Foiano, Fortis Juventus, Lastrigiana, Mazzola Valdarbia, Montespertoli, Pontassieve, Porta Romana, Prato 2000, Pro Livorno Sorgenti, Rondinella M., Signa, Sinalunghese, Zenith Prato

Scarica ora la nuova App dell’Almanacco del Calcio Toscano