a

Serie D – Riammesse S.Marino e Forlì! E il Gelbison?

Mancano pochi giorni a Ferragosto e ancor al’organico di Serie D subisce modifiche: ieri infatti la Lega Nazionale Dilettanti ha riammesso le retrocesse S.Marino e Forlì, in un primo momento escluse. La loro situazione ha del paradossale: le due società avevano saldato le proprie pendenze, ma la Co.Vi.So.C (quindi un organo interno alla Figc, non esterno!) non ha rispettato il termine perentorio e l’ha comunicato in ritardo alla Co.Vi.So.D. Nel frattempo la Lega Dilettanti ha avuto la “fretta” di ripescare altre due squadre e quindi adesso l’organico della D è di 169 squadre (le 162 squadre, più le cinque in sovrannumero, Monza, Venezia, Parma, Grosseto e Reggio Calabria, e la coppia S.Marino e Forlì). Ma anche questo numero potrebbe non essere definitivo, visto che c’è in ballo il “caso Gelbison“. Di cosa stiamo parlando? Il presidente del Collegio di Garanzia, Franco Frattini, in merito al ricorso della società lucana sulla mancata iscrizione ha respinto la richiesta di sospensione cautelare del provvedimento impugnato e ha, contestualmente, assegnato la controversia alle Sezioni Unite. Tutto dunque rinviato all’udienza del 3 settembre alle 10:30. Il Gelbison aveva presentato ricorso per l’esclusione “per la mancata presentazione della domanda di iscrizione al Campionato in via telematica, come previsto al punto A) del Comunicato Ufficiale n. 167, pubblicato dal Dipartimento Interregionale in data 18 giugno 2015”. E se venisse riammesso? Ma nel frattempo verranno comunicati i nuovi gironi… con una squadra ripescata in più per essere pari a 170 società… e quindi? Che confusione…