a

Promozione – Zenith Audax: Matteo Silvestri è il nuovo direttore tecnico

Tra le tante novità della prossima stagione ci sarà anche quella che riguarda l’organigramma e i quadri tecnici societari. A ricoprire la carica di Direttore Tecnico del settore giovanile è stato chiamato Matteo Silvestri, giocatore della squadra amaranto che disputa il Campionato di Promozione, che opererà in stretta collaborazione con Marco Magni, ognuno dei due avrà compiti diversi: Magni rimarrà saldamente direttore dell´area sportiva mentre Silvestri sarà il direttore dell’area tecnica del settore giovanile, attento al rapporto con gli allenatori e al rapporto tra il settore giovanile blu-amaranto e la società.
Nato a Firenze il 4 Aprile 1991, nonostante la giovane età, le sue credenziali sono da veterano: laureato in scienze motorie a Firenze a Dicembre 2014, da Settembre 2014 fa parte dell’organico della palestra Body Planet a Prato; nel corso della stessa stagione 2014/2015 partecipa sia al corso per Dirigenti organizzato dalla Federazione di Prato che al corso per Segretario Amministrativo per società professionisteiche organizzato a Roma dall’Aic e dell’Aiac. Il suo obiettivo nel futuro prossimo è a Settembre 2015 la specialistica in management sportivo all’Università del Foro Italico di Roma. Per il Giugno 2016 invece, al compimento dei 25 anni (requisito minimo per entrare nel corso) conta di partecipare al corso di Direttore Sportivo a Coverciano. La sua attività calcistica negli ultimi anni passa dal Settore giovanile del Prato fino all’Esordio in Lega Pro con Corrado Orrico, seguono cinque anni di Serie D (due alla Sestese, due al Lanciotto Campi B., uno alla Fortis Juventus) contraddistinti da 150 presenze e 26 gol in totale. Nella stagione 2014/2015 arriva alla Zenith Audax laureandosi con 12 gol capocannoniere del Girone A di Promozione, contribuendo alla splendida annata del team allenato da Fabio Bichi.
A questo punto diventa quasi obbligatoria la classica domanda su quali sono state le sue impressioni nella sua ulteriore veste di Direttore Tecnico e quali siano i suoi obiettivi sportivi principali:

“E´ un’opportunità che sono contento di aver accettato e per la quale ho rifiutato anche di tornare a giocare in serie D quest’estate. Sono sicuro che ci sono le basi per poter fare un ottimo lavoro e per poter centrare tutti gli obiettivi che ci siamo posti. Il mio compito sarà quello di gestire il rapporto con gli allenatori, di creare un rapporto diretto e positivo tra le tante persone che fanno parte del settore giovanile della Zenith e la società stessa e cercare di occuparmi di tutte quelle problematiche che possono capitare durante le varie settimane di questa stagione. Per ottenere grandi successi sul campo credo che sia fondamentale tutto il contorno che c’è prima di arrivare alla gara della domenica e sarà compito mio, insieme al direttore sportivo Marco Magni e alla società cercare di creare un ambiente ideale in cui tutti gli allenatori, ragazzi, genitori e dirigenti possano lavorare, divertirsi e vincere per portare questa società ad essere negli anni un esempio positivo da seguire. Ringrazio la società, con a capo il presidente Valentini e il vice presidente Cammelli, per aver dimostrato tanta fiducia nelle mie idee e mi auguro che questo sia un punto di partenza per poter ottenere ottimi risultati, non solo quest´anno ma anche nei prossimi anni.”
L’annata che sta per cominciare dovrà così confermare sul campo i buoni propositi con i quali tutti i componenti della società si sono imposti in questa estate, Matteo Silvestri ne è l’esempio più lampante.

FONTE: www.zenithaudax.it