a
  • No products in the cart.

Coppa Italia Eccellenza – Domani inizia l’avventura nazionale della Larcianese

Mercoledì 17 Febbraio allo stadio “Idilio Cei”, con inizio alle ore 14,30, la LARCIANESE sfiderà il PROGRESSO CALCIO nell’andata degli ottavi della fase Nazionale di Coppa Italia.
La Larcianese arriva a questo appuntamento grazie alla conquista della fase Regionale della  manifetazione, quando lo scorso 20 Gennaio alle “Due Strade” di Firenze ha vinto per due reti ad una ai supplementari contro il San Donato Tavarnelle. Il percorso della squadra viola nella fase toscana ha visto capitan Pinto e compagni avere la meglio nell’ordine su Maliseti Tobbianese, Signa, Sestese, Baldaccio Bruni e come già detto nella finale con il San Donato Tavarnelle.
La compagine emiliana del Progresso rappresenta il paese di Castel Maggiore, nell’hinterland bolognese. La squadra rossoblu (proprio come il Bologna) ha vinto la propria fase regionale battendo in finale con un secco quattro a zero il Salsomaggiore.  Il mister del Progresso Emanuele Righi è molto conosciuto nella sua zona, essendo anche uno stimato giornalista al seguito del Bologna FC.
Attualmente il Progresso occupa il secondo posto in classifica in Campionato. La Società è molto impegnata anche a livello giovanile, dove allestisce ottime formazioni.
Il mister viola Petroni tranne l’infortunato classe ’97 Rinaldi, avrà tutta la rosa a sua disposizione, potendo scegliere chi riterrà più in forma. Diciotto sono i calciatori convocati per questa partita.
Curiosità: la Larcianese che torna a disputare una gara extra regionale dopo 12 anni,  si attacca anche alla cabala, infatti nel 1998 (anno del trionfo in Coppa Italia) nel primo turno extra regionale affrontò ed eliminò proprio una squadra emiliana, la Bagnolese della provincia di Modena.
Ricordiamo che la gara di ritorno sarà giocata mercoledì 24 Febbraio allo stadio di Castel Maggiore. Varranno le regole delle Coppe Europee, con le reti in trasferta che valgono il doppio. Soltanto due le quote obbligatorie in campo: un ’96 e un ’97 
Terna piemontese: arbitrerà il sig. GabrieleRestaldo di Ivrea, coadiuvato dagli assitenti Cubicciotti e Billone di Nichelino.