a

Serie D – Presentato ieri sera un super Montemurlo

Festa grande al campo sportivo “A. Nelli” per la presentazione di tutte le squadre del Jolly Montemurlo. Oltre 500 spettatori hanno gremito le tribune dello stadio di Piazza Oglio per seguire il vernissage del sodalizio biancorosso. La serata condotta da Massimiliano Masi e Giulia Ghizzani, ha visto la partecipazione straordinaria dell’ex capitano della Fiorentina Giancarlo Antognoni: “Ho accettato volentieri l’invito – spiega l’ex giocatore – in quanto sono legato a Montemurlo per motivi di lavoro. Ho visto l’entusiasmo e la passione del presidente Nesi e tutto il gruppo dirigenziale, al quale auguro di poter raggiungere i risultati sperati. Sicuramente durante la stagione verrò a seguire una partita del Jolly Montemurlo, semmai contro lo Scandicci del mio amico Ciccio Baiano”. Dopo l’intervento di Antognoni sono passate in rassegna tutte le squadre del settore giovanile, dai Piccoli Amici, fino alla formazione Junores. Per ultima è stata presentata la prima squadra, con particolare curiosità per i nuovi arrivi: i difensori Pratali (Tuttocuoio), Carta (Castelnuovese), Colombini (Poggibonsi), i centrocampisti Maggi e Ghelardoni (Poggibonsi), gli attaccanti Molinari (Brindisi) e Silipo (Reggiana). Saltato all’ultimo tuffo l’ingaggio del centrocampista Cecchi dal Cuneo. In panchina il Jolly Montemurlo ritrova il suo condottiero Simone Settesoldi: ” Sono di nuovo a casa – spiega il tecnico – sono stato convinto dai progetti ambiziosi della società. Puntiamo a far bene, sebbene la squadra debba essere ancora completata”. Attesa per le prossime ore altri due nuovi acquisti l’attaccante Palumbo dalla Reggina e il centrocampista Pettarin dal Forlì. Il presidente Gabriele Nesi è pronto per una nuova avventura: ” Siamo soddisfatti del lavoro svolto fino ad oggi – dice – e insieme a tutto il nuovo gruppo dirigenziale vogliamo fare bene e cercare di arrivare più in alto possibile”. Lega Pro? Nessuno osa pronunciare la parola, ma il Jolly Montemurlo sarà sicuramente protagonista.

FONTE: tvprato.it