a

Galbiati: “Sì, vado al S.Donato Tavarnelle!”

La voce ha cominciato a girare ieri mattina e adesso ha praticamente anche il crisma dell’ufficialità: Jacopo Galbiati (82) lascia il Poggibonsi e passa al sempre più ambizioso S.Donato Tavarnelle. È lui stesso a confermarlo a almanaccocalciotoscano.it dal mare:
“Adesso sono in spiaggia – ci ha detto pochi minuti fa – ma torno a Firenze mercoledì: non ho ancora firmato ma ho dato la parola e io di parola en ho una sola, quindi firmerò con il S.Donato. Abbiamo trovato l’accordo definitivo venerdì sera: era già una settimana che la società chiantigiana mi pressava per prendere una decisione. Io aspettavo per capire cosa succedeva a Poggibonsi, dove però non ci sono novità, e poi c’era anche l’offerta del Montemurlo (dopo che qualche settimana fa avevo parlato anche con lo Scandicci). Ho parlato con il presidente pratese Nesi e l’ho ringraziato dell’offerta, ma devo dire che il progetto che mi ha proposto il S.Donato Tavarnelle mi ha affascinato fin da subito e questo ha fatto pendere la bilancia dalla parte dei chaintigiani, oltre al fatto di essere vicino a casa e di essere stato accontentato in tutto”.
Accordo quindi fatto: per tornare subito in serie D?
“L’idea è quella, anche se ovviamente alla fine vince una squadra sola e non sarà semplice: mi hanno proposto l’accordo anche per l’anno successivo in caso di ritorno in serie D e l’obiettivo quindi è proprio quello di conquistare la promozione in categoria superiore. Io non ho mai giocato in Eccellenza e dovrò essere bravo ad ambientarmi. Sono fiducioso”.
Con questo nuovo acquisto, il S.Donato Tavarnelle mette la freccia e diventa di fatto la favorita d’obbligo al prossimo campionato di Eccellenza.