a
  • No products in the cart.

Eccellenza – Rivoluzione Sinalunghese: se ne va Neri, ecco Marmorini

In 48 ore cambia la guida tecnica della Sinalunghese. Martedì mattina Francesco Neri ha incontrato la società e, come ci aveva preannunciato la sera prima durante la Notte delle Stelle, ha comunicato alla dirigenza l’intenzione di non restare in rossoblu. La società era già praticamente della stessa idea e quindi si è consumato, dopo quasi 10 anni (e un titolo regionale Juniorese e quattro anni di prima squadra), il divorzio fra le parti. La società non si è fatta trovare impreparata e ha contattato Simone Marmorini, ex tecnico della Baldaccio Bruni fissando un appuntamento per il giorno dopo (ieri sera).
“E ci siamo piaciuti subito – prosegue il racconto direttamente l’allenatore aretino – onestamente credevo fosse un incontro preliminare: è invece scoccata subito la scintilla. Abbiamo siglato l’accordo e mi è piaciuta la programmazione. So che Vasseur e Machetti se ne vanno, ma la società mi ha garantito che cercherà una punta dove siamo corti d’organico. L’idea è comunque quella di confermare l’ossatura del gruppo che ha sicuramente qualità. Obiettivi? Onestamente non ne abbiamo parlato con precisione, ma ci piacerebbe fare meglio della stagione appena conclusa (quindi play-off, n.d.r. …). Per me è un’opportunità importante: è una tappa per crescere ancora. La serie D? L’unica proposta è arrivata dalla Pianese ma poi non si è concretizzata, evidentemente ancora non sono pronto per quella categoria”.
Intanto si era sparsa la voce che a guidare la Baldaccio Bruni fosse proprio Francesco Neri in un avvicendamento che avrebbe avuto del clamoroso, ma la voce è morta subito: ad Anghiari arriverà un allenatore proveniente dal settore giovanile (non Andrea Sussi dell’Arezzo con il quale c’era stato un contatto un mesetto fa). Per quanto riguarda i giocatori se ne va Samuele Badii (80) al Grassina, mentre restano in biancoverde Matteo Giovagnoli (82), Stefano Bruni (85), Marco Rosati (89), Rocco Bartolo (82), Alessio Redi (95), Michael Quadroni (89) e Nicola Terzi (91). In dubbio la posizione di Diego Calderini (87), mentre da Sansepolcro dovrebbero arrivare due ragazzi in quota. Manca quindi nell’organico un difensore esperto (e uno giovane) mentre si è parlato anche con Liborio Zuppardo (85) che non rimarrà a Piancastagnaio, ma pare decisamente fuori portata.
Tornando a Francesco Neri, l’ormai ex allenatore della Sinalunghese ci tiene a salutare l’ambiente rossoblu. “Credo che ormai i dirigenti della Sinalunghese si aspettassero la mia decisione di non restare. Dopo 8 anni nei quali ho sempre fatto meglio ogni stagione dell’annata precedente. Si è chiuso un ciclo ed era quindi giusto andarsene. Non ho al momento nessun contatto ma spero che prima o poi arrivi e qualcuno abbia notato il mio lavoro in queste stagioni. Mi porterò dietro tantissimi ricordi di questi anni a Sinalunga: dalla vittoria con gli Juniores alle tante cose belle fatte in prima squadra. Saluto tutti con affetto, soprattutto Mugnai e Antonini che ricorderò sempre: per me loro sono la Sinalunghese”.