a

Eccellenza Gir.B – Baldaccio raggiunta nel finale: con il S.Donato da 2-0 a 2-2 nel recupero

Altra domenica amara per la Baldaccio Bruni Anghiari che nella 6° giornata del campionato di Eccellenza Toscana (Girone B) è stata fermata sul pari casalingo dal San Donato Tavarnelle. Il 2-2 maturato al Saverio Zanchi ha lasciato molta amarezza nel team biancoverde. La squadra di Cristiano Silveri si è portata sul 2-0 grazie alla doppietta del solito Quadroni, ma negli ultimi minuti del match si è vista raggiungere dagli ospiti (gol di Paoletti e Quehajaj). Un altro successo sfumato quindi proprio in extremis così come era accaduto sul campo del Lanciotto la domenica precedente. Gli anghiaresi nelle ultime 4 partite hanno collezionato appena 2 punti e sono saliti a quota 6 in classifica. Per il San Donato invece un pari insperato per come si era messa la sfida.

La cronaca
La Baldaccio Bruni inizia la gara con la giusta determinazione ed al 1’ minuto sfiora il vantaggio con il colpo di testa di Rosati che termina sull’esterno della rete. I biancoverdi prendono in mano le redini del gioco e pur senza creare particolari occasioni riescono a esprimere un calcio di qualità. La pressione della squadra diretta da mister Silveri viene premiata al 20’ quando Quadroni segna il vantaggio con un preciso diagonale che non lascia scampo al portiere ospite Milanesi. La Baldaccio continua a dettare i ritmi della partita, ma al 33’ resta in inferiorità numerica per l’espulsione diretta di Bruni, punito in modo probabilmente troppo fiscale per un fallo commesso a centrocampo. Nonostante l’uomo in più il San Donato non riesce a costruire opportunità da rete nella parte finale del tempo.
La ripresa si apre con un episodio controverso. Al 2’ Polito cade in area ospite, ma il direttore di gara decide di non sanzionare il contatto ed ammonisce l’attaccante biancoverde. La Baldaccio Bruni controlla ed al 15’ raddoppia con il colpo di testa del solito Quadroni che da distanza ravvicinata batte Milanesi coronando una bella azione corale. La squadra anghiarese gestisce il doppio vantaggio senza particolari patemi e quando il direttore di gara punisce con il rosso (anche qui parso eccessivo) un fallo di Taflaj la pratica sembra risolta in modo definitivo. Così non è. Il San Donato approfitta infatti di due distrazioni della Baldaccio e in meno di 2 minuti raggiunge l’insperato pareggio grazie alle reti firmate di Paoletti e da Qehajaj. Al triplice fischio gli ospiti festeggiano il prezioso punto, mentre la Baldaccio mastica amaro per una vittoria che sembrava ormai in cassaforte e che invece è sfumata ancora sul filo di lana.

IL TABELLINO: 2-2
BALDACCIO BRUNI: Giovagnoli, Angiolucci, Guerri, Rosati, Bartolo, Bruni, Aquilini, Zurli (74’ Castellone), Gennari M. (76’ Terzi), Polito (53’ Giorni), Quadroni. A disp.: Gennari N., Della Rina, Giorni, Rossi, Bonci. All.: Cristiano Silveri.
S.DONATO TAVARNELLE: Milanesi, De Simone, Calonaci (63’ Mesinovic), Qehajaj, Galbiati, Collacchioni, Caponi, Paparelli, Lumachi (73’ Paoletti), Cubillos, Bandini (67’ Taflaj). A disp.: Mandorlini, Lotti, Narciso, Mazza. All.: Fabio Ercolino.
ARBITRO: Andreno di Prato, coad. da Cascone e Kasollari di Siena.
RETI: 20′ e 60′ Quadroni, 90′ Paoletti, 91′ Qehajaj.
NOTE: Espulsi Bruni al 33’ e Taflaj all’81’. Ammoniti. Gennari, Calonaci, Paparelli. Recupero 3’+5’.