a

Eccellenza – Ecco cosa potrebbe accadere a 90’ dal termine nei tre gironi

90 minuti al termine della stagione regolare della Categoria Regina e molto resta ancora da decidere. Vediamo, girone per girone, i verdetti già acquisiti e cosa invece dovrà rivelarci l’ultima giornata di campionato, prevista per sabato prossimo di Pasqua, 16 aprile.

GIRONE A
Al Tau Altopascio manca un punto per la matematica certezza di accedere al triangolare-promozione per la D: lo dovrà conquistare a Castelnuovo Garfagnana domenica prossima per respingere l’assalto della Lastrigiana, attesa a Massa da una squadra ormai già fuori da tutti i giochi. I biancorossi di Bartalucci sono già certi del secondo posto e del fatto di giocare direttamente la finale play-off, saltando la semifinale contro la quinta “per forbice”. Ai play-off potrebbero accedere Signa e Camaiore (ma occhio anche per loro alla forbice dalla Lastrigiana) che, ragionevolmente, negli ultimi 90 minuti si giocano il vantaggio del campo in semifinale: in caso di arrivo a pari, Camaiore favorito dagli scontri diretti.
In coda, Montecatini da stasera matematicamente in Promozione: la Pontremolese per evitare la retrocessione diretta deve vincere alla Covetta di San Marco e sperare che il River Pieve a Montemurlo contro il Prato 2000 non faccia lo stesso. Ma non è tranquillo nemmeno il Castelnuovo (che ospita come detto il Tau) al quale il punto potrebbe non bastare. In due piangeranno: una farà compagnia al Montecatini, un’altra farà il triangolare salvezza.
Clicca qui per la classifica del Girone A a 90′ dal termine

GIRONE B
Livorno già al triangolare per la Serie D: i play-off saranno a 3 squadre sicuramente. Cuoiopelli e San Miniato si giocano il secondo posto (con i conciari favoriti dallo scontro diretto): il Perignano è sicuro di evitare di essere “appiedato” dalla forbice (in questo girone di 8 punti) ed è certo del quarto posto. In coda è sfida a due per decidere chi farà compagnia nella retrocessione al condannato Piombino. Il Ponsacco che ospiterà proprio i nerazzurri devono vincere e sperare che il Castelfiorentino non faccia lo stesso in casa contro il San Miniato: in caso di arrivo a pari punti, spareggio per la salvezza. Chi perde retrocede, chi vince farà il triangolare con le altre due terzultime.
Clicca qui per la classifica del Girone B a 90′ dal termine

GIRONE C
Figline già con due piedi al triangolare. Ma per il resto c’è molto da decidere ed è il girone che appassiona di più. Questione play-off: Terranuova e Fortis già sicure di accedervi, così come la Sinalunghese. Per quanto riguarda il Pontassieve, quinto, deve rosicchiare due punti alla seconda in classifica per non essere tagliato fuori dalla forbice di 7 punti (non facile, è atteso a Borgo). In coda, già retrocesso il Grassina da una settimana che domenica va all’Antella per un derby che potrebbe voler dire Promozione anche per i cugini. La squadra di Alari infatti deve infatti vincere a tutti i costi: in quel caso sarebbe comunque certo per lo meno del triangolare-salvezza. Le partite decisive saranno infatti lo “spareggio” Baldaccio-Foiano e Porta Romana-Terranuova; non è però tranquilla la Chiantigiana che all’Ovest (rossoblu tranquilli e fuori dai giochi) deve fare almeno un punto per strappare la salvezza. Potrebbero finire a 24 punti tre squadre: Antella, Foiano e Chiantigiana. In questo caso, Chiantigiana comunque salva e spareggio fra Antella e Foiano. Così come potrebbero finire a pari merito al terzultimo posto Baldaccio e Porta Romana (dato per scontato il successo dell’Antella nel derby con il Grassina, che scontato non è, però: chiedete alla Fortis): in questo caso spareggio in campo neutro, con la perdente in Promozione la vincente al triangolare. Insomma, un bel guazzabuglio…
Clicca qui per la classifica del Girone C a 90′ dal termine

Scarica ora la nuova App dell’Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2021