app almanacco

Serie D - Giannini (Aglianese): "Ora serve continuità"

Archiviata la vittoria di Ponte a Egola, l'Aglianese è tornata al lavoro per preparare al meglio la sfida interna contro la Sangiovannese. Un match delicato per entrambe le squadre, separate in classifica da un solo punto. Ad analizzare il momento della squadra è Giuseppe Giannini, centrocampista classe 2000, punto fermo della mediana neroverde. «Quella di domenica è stata la risposta che ci si aspettava da noi - dichiara il giocatore - non vincevamo dal 3 novembre e finalmente i tre punti sono arrivati. Vittoria importante ma ora però serve continuità, fra pochi giorni abbiamo un'altra partita decisiva e servirà un'altra prestazione all'altezza». Un successo può fare miracoli dal punto di vista del morale, soprattutto in una situazione come quella dell'Aglianese che fin dalle prime partite non ha mai dato l'impressione di mollare la presa nonostante le difficoltà. «In effetti la squadra c'è sempre stata - osserva Giannini - però poi nel tempo è molto cambiata e al nostro interno avevamo bisogno della scossa giusta per ripartire. Adesso dobbiamo dimostrare di esserci davvero sbloccati». Venti anni da compiere ma personalità da giocatore d'esperienza, Giannini non ha mai fatto mancare il proprio apporto alla causa aglianese. «Fino ad oggi gli allenatori mi hanno sempre confermato la fiducia - conferma - la stessa fiducia che mi era stata data all'inizio della stagione dalla società. Da questo punto di vista posso essere soddisfatto - conclude il centrocampista - sotto il profilo del rendimento spero di poter fare sempre meglio».