Almanacco del Calcio Toscano 2019

Hitrech - Sistema GPS o tecnologia UWB: i vantaggi di quest'ultima

Il Global Positioning System (GPS), o sistema di posizionamento globale, è un sistema di tracciamento della posizione e di navigazione molto utilizzato in ambito sportivo, specialmente nel mondo del calcio. Detta così sembrerebbe la tecnologia perfetta per il tracciamento dei calciatori durante una seduta di allenamento, ma siamo sicuri che il GPS calcio sia lo strumento più funzionale e conveniente?
Attraverso una rete dedicata di satelliti artificiali in orbita, il GPS calcio fornisce informazioni sulle coordinate geografiche di ciascun giocatore rispetto a un determinato momento temporale, fornendo così dati preziosissimi per il monitoraggio comportamentale e atletico di ciascun ragazzo. Oggi abbiamo a disposizione la tecnologia UWB, ovvero Ultra Wide Band, che tradotto in italiano significa “trasmissione a banda ultralarga”, che ha tutte le carte in regola per presentarsi come antagonista del GPS. Vediamo perché.
La tecnologia UWB sfrutta una tecnica di trasmissione basata su impulsi temporali della durata di alcuni microsecondi, con una conseguente larghezza di banda molto elevata. L’elemento caratterizzante di tale tecnologia, e conseguentemente il maggior vantaggio rispetto al GPS calcio, è il suo segnale, le cui proprietà non vengono mai alterate durante il percorso dal trasmettitore al ricevitore, permettendo di misurare in modo molto preciso i tempi di propagazione: in questo modo avrai sempre la posizione istantanea di ciascun calciatore con una precisione pressoché perfetta, nell’ordine di poche decine di centimetri. Ma non è tutto.
Qualsiasi dispositivo GPS calcio ha consumi molto alti ed è particolarmente lento nell’aggancio del sistema di tracciamento ai segnali geostazionari (in ogni momento ne sono richiesti 3 spaziali e 1 temporale). Per non parlare della necessità di elaborazione dei dati raccolti, che impedisce di usufruirne all’istante, dovendoli quindi scaricare e analizzare alla fine della seduta di allenamento, senza possibilità di intervenire nell’immediato.
La tecnologia UWB, invece, non solo “non soffre” questi impedimenti, ma ti permette di essere utilizzata anche dove il GPS non arriva: indoor.
In materia di radiolocalizzazione e tracking sportivo, al giorno d’oggi possiamo considerare Hitrech la tecnologia più adatta e avanzata dal punto di vista dello sviluppo, non solo contemporaneo ma anche futuro.
Hitrech utilizza la tecnologia UWB che lo rende molto flessibile e semplice da usare: funziona attraverso Radar mobili da disporre sul terreno di gioco e Tag indossabili da fornire ad ogni atleta. A questo punto inizi il monitoraggio dei dati in tempo reale su pc, tablet o addirittura smartphone, ma nel caso avessi bisogno di modificare l’area di gioco da monitorare, nessun problema, basta riposizionare i Radar utilizzando gli appositi supporti mobili e collocarli dove servono: una volta accesi il sistema si aggiorna automaticamente.
Non servono impianti fissi, cavi o antenne ingombranti e molto costose da mantenere: Hitrech è il sistema plug-and-play ideale per tutte le esigenze di training e tracking,

  • per migliorare le tue analisi tattiche e atletiche,
  • per monitorare costantemente l’evoluzione di ogni calciatore
  • e per creare un archivio storico degli atleti sempre consultabili.