partite

Serie D Girone D - Rignanese-Pianese 1-0

Tommaso Degl'Innocenti (da pagina Facebook Ufficiale Rignanese) Tommaso Degl'Innocenti (da pagina Facebook Ufficiale Rignanese)

UN MATTONE PER LA SALVEZZA - Un successo di fondamentale importanza: la Rignanese di Guarducci sforna una gran ripresa e batte, con fatica, la Pianese conquistando tre punti che “solidificano” la posizione di classifica dei biancoverdi: una vittoria ancor più importante (e necessaria…) visti i sorprendenti risultati degli altri campi con le vittorie a sorpresa di Adriese, Castelfranco, oltre che della Sangiovannese (più pronosticabile). 
PIANESE CONTROLLA, LA RIGNANESE ATTACCA - La prima frazione vede la squadra di Chiarini gestire meglio il campo: più ordinata e propositiva la squadra bianconera sembra padrone del campo, ma in realtà non tira praticamente mai in porta e si fa pericolosa solo in un paio di occasioni con Mammetti. La Rignanese fa fatica a riprendersi, corre molto, ma raramente con la palla e solo nel finale di frazione riesce a mettere fuori al testa facendosi pericolosa due volte con Leo di testa (nella prima, il gol viene annullato per fuorigioco).
RIPRESA ALL’ARREMBAGGIO - La ripresa è un monocolore locale ed è tutto molto più appassionante. I valdarnesi si fanno subito pericolosi con Benvenuti, poi è Bennati (su servizio di Leo) a sfiorare il gol in spaccata. Ma l’occasione più ghiotta capita sui piedi di Donatini che, solo davanti al portiere, si mangia un gol già fatto. La Pianese? Prova qualche sortita in contropiede ma le conclusioni di tedesco e del neoentrato Mella non sono memorabili, tutt’altro. La Rignanese inserisce Renieri che con la sua esplosività spacca la partita in due. Leo inventa un contropiede strepitoso e serve al neoentrato un pallone d’oro sul quale arriva in ritardo Benedettini: rigore e ammonizione per il portiere. Pagnotta però angola troppo la conclusione dagli undici metri e spreca così l’occasione. La squadra locale, trascinata da Degl’Innocenti e Leo davvero super, insiste e all’86’ altra palla d’oro del “10” per Renieri in verticale e altro fallo di Benedettini: altro rigore, altra ammonizione (e conseguente espulsione del portiere). A Pagnotta, nonostante la lunga attesa per il cambio del portiere e l’inserimento di Bigoni, stavolta il piede non trema e segna il gol della vittoria.

LE PAGELLE
Rignanese
Burzagli: 6.5 Sicuro e pronto in ogni occasione, anche se non è un pomeriggio di super lavoro.
Meucci: 6 Esegue il suo compito, il controllo dell’intera fascia destra con precisione e abnegazione.
Brenna: 6 Il primo tempo di Mammetti è vivace e lui deve dare fondo a tutte le energie per arginarlo.
Bettini: 6.5 Dirige bene la difesa, guidando i movimenti dei compagni. Nessuna sbavatura.
Meacci: 7 Gara strepitosa per quantità e qualità: impeccabile in difesa, nella ripresa è uno di quelli che corre di più per sostenere la manovra. Inesauribile! E dire che non è più un ragazzino…
Benvenuti: 6.5 Bella spinta sulla fascia sinistra. Un punto fermo dello scacchiere di Guarducci. 74' Privitera: ng
Donatini: 6 Buona prestazione, fatti di continuità, in mezzo al campo. Pesa però il grave errore in fase conclusivia. 86' De Fazio: ng
Degl’Innocenti: 7.5 Un mostro! Gioca una ripresa strepitosa prendendo per mano la squadra, dirigendo con lucidità e grinta il gioco della squadra. Continua a migliorare e per questo giocatore non si vedono limiti!
Pagnotta: 7 Segnare il secondo rigore, dopo aver sbagliato il primo e dopo aver atteso molti minuti per calciare, vuol dire essere un grande centravanti. Il resto sono discorsi che porta via il vento…
Leo: .7.5 Un secondo tempo da assoluto protagonista: regala due assist a Renieri, gioca a tutto campo, pericoloso di testa, non molla mai. Prestazione ai limiti della perfezione.
Bennati: 6.5 Un toro che lotta e sbuffa, ha una forza fisica notevole e non cede mai il passo agli avversari (anche se dovrebbe essere più altruista in certe occasioni). Lo fermano solo i crampi. 62' Renieri: 7 Entra e guadagna due rigori. Cosa chiedere di più a un ragazzino ala terza presenza stagionale in D?

Pianese
Benedettini: 6 Due ammonizioni, due rigori concessi… ma non ha colpe evidenti.
Ferreira Pupinski: 6 regge bene l’urto della Rignanese nella ripresa.
Gagliardi: 5.5 E’ soprattutto dalla sua parte che la Rignanese fa più male alla Pianese.
Bianchi: 6 Buon primo tempo, in netta sofferenza nella ripresa.
Capone: 6 Fulcro della difesa amiatina, controlla Pagnotta con attenzione.
Fapperdue: 6 Un po’ rude, ma efficace.
Golfo: 5.5 Il piccolo Insigne fa vedere solo a sprazzi ciò che può fare. Alla fine non incide. 81' Del Colle: ng
Maresi: 6 Combatte con grinta e forza fisica (talvolta troppa), ma nella ripresa cede a un super Degl’Innocenti. 88' Bigoni: ng
Mammetti: 6 Parte centravanti, poi ala destra, sempre vivace e pericoloso. Un cambio sul quale abbiamo qualche dubbio… 59' Mella: 5.5 Ha un’occasione, ma la spreca.
Ancione: 6.5 Primo tempo di altissimo spessore, prende per mano la squadra e la fa girare con belle geometrie. Anche lui però nella ripresa va in netto affanno.
Tedesco: 5.5 Poche occasioni per mettersi in mostra e un’occasione gettata al vento.

IL TABELLINO: 1-0
RIGNANESE (3-5-2): Burzagli, Meucci, Brenna, Bettini, Meacci, Benvenuti (74' Privitera), Donatini (86' De Fazio), Degl’Innocenti, Pagnotta, Leo, Bennati (62' Renieri). A disp.: Cosentino, Budan, Falciani, Franchi, Luparini, Montaguti. All.: Fabio Guarducci.
PIANESE (4-3-3): Benedettini, Ferreira Pupinski, Gagliardi, Bianchi, Capone, Fapperdue, Golfo (81' Del Colle), Maresi (88' Bigoni), Mammetti (59' Mella), Ancione, Tedesco. A disp.: D’Addario, Bernardini, Gasperoni, Benedetti. All.: Daniele Chiarini.
ARBITRO: Giaccaglia di Jesi, coad. da Cecchini di Ascoli Piceno e Marchionni di Foligno.
RETE: 89' rig. Pagnotta.
NOTE: Ammoniti Degl'Innocenti, Fapperdue, Gagliardi, Bianchi, Maresi. Espulso all'86' Benedettini.

Ultima modifica il Venerdì, 14 Aprile 2017 13:11