app almanacco

Eccellenza Girone A - Le cronache di oggi

Sesta giornata di campionato e la Pro Livorno vince il big-match contro la capolista Perignano e l'agguanta; la Pontremolese festeggia il centenario pareggiando con il Cascina mentre il S.Miniato non riesce a superare in casa il Tau Altopascio. Ecco le cronache:

Pontremolese-Cascina 0-0
Un pareggio giusto, fra due squadre che non hanno fatto molto per superarsi, anche se nella ripresa si sono avute più emozioni rispetto ad un primo tempo davvero incolore. Gli azzurri, alle prese con le importanti defezioni di Occhipinti, D’Angelo e Giacomo Filippi, provano ad imbastire trame di gioco ma il poco peso offensivo è evidente, con qualche giocatore sottotono rispetto alle ultime uscite. La cronaca : 14’ Bondielli ci prova da fuori, alto; 33’ colpo di testa fuori di Scaramelli; 41’ punizione di Galloni fuori di poco; 59’ Cacchioli para in due tempi un insidioso diagonale di Giudici; 60’ la più grossa occasione degli ospiti con Giari, che di testa impegna Cacchioli in un grande intervento; 81’ Berzolla da pochi passi non trova il guizzo in mischia; 93’ punizione di Balestri che colpisce il palo esterno a Scolari battuto. Finisce così, senza reti e una ghiotta occasione per parte, una gara che porta in dote ai ragazzi di Bracaloni un punto importante e la quinta gara positiva consecutiva. Sicuramente con il rientro degli infortunati ed un adeguato rinforzo offensivo, la squadra azzurra sembra comunque in grado di raggiungere posizioni tranquille anche se il campionato è molto duro e vive su sottili equilibri. Ottima la cornice di pubblico e arbitraggio al limite della sufficienza. Prossimo turno ad Altopascio contro il Tau.
IL TABELLINO: 0-0
PONTREMOLESE: Cacchioli, Giannantoni, Menichetti, Spagnoli, Filippi A., Verdi, Bondielli, Benassi (74’ Berzolla), Galloni (66’ Balestri), Gabrielli, De Cillis. A disp.: Gussoni, Menapace, Diouf, D Angelo, Crispi, Rossi, Lecchini. All. Bracaloni
CASCINA: Scolari, Landi (54’ Morelli), Giari, Castellacci (66’ Naldini) , Lotti, Fatticcioni, Menichetti, Susini, Andolfi (54’ Puccini), Giudici (76’ Bracci), Scaramelli. A disp.: Gambini, Spella, Principe, Bonfigli, Morelli, Baroni. All. Polzella.
ARBITRO: Giordano di Palermo, coad. da Pignatelli e La Veneziana di Viareggio
NOTE: Ammoniti Gabrielli, Spagnoli, De Cillis, Verdi, Fatticcioni, Giudici, Lotti.

Pro Livorno Sorgenti-Fratres Perignano 4-0
Una giornata da sogno. La Pro Livorno, reduce dal ko di Montecatini, strapazza al Magnozzi il Fratres Perignano e aggancia i rossoblu in vetta alla classifica. Una prestazione da applausi quella dei ragazzi di Niccolai, che hanno letteralmente surclassato sotto tutti i punti di vista gli avversari, prima di oggi ancora imbattuti. I biancoverdi sono subito partiti a mille ed hanno sbloccato il risultato al 19', con Brizzi che ha concluso alla perfezione uno schema su punizione. Dopo altre due occasioni mancate da Rossi e dallo stesso Brizzi, la Pro Livorno, sfruttando anche la superiorità numerica per l'espulsione di Roffi, ha poi trovato il raddoppio grazie a Filippi in chiusura di primo tempo. Nella ripresa la formazione livornese, mai in sofferenza, ha dilagato con Rossi (54') e Costanzo (88'), a coronamento di una giornata magica.
IL TABELLINO: 4-0
PRO LIVORNO SORGENTI: Frongillo, Solimano (69' Bartorelli), Petri, Falleni, Carani, Bulli (59' Costanzo), Filippi, Brizzi, Granito (75' Angiolini), Matteoli (65' Casalini), Rossi. A disp.: Blundo, Del Corona, Grossi, Salemmo, Milano. All.: Niccolai
FRATRES PERIGNANO: Rizzato, Lucarelli, Marinelli (57' Piletti), Gamba (71' Matta), Genovali, Giari, Igbineweka, Pinna (52' Cannas), Roffi, Remedi (59' Pitti), Kouko (46' Kavtaradze). A disp.: Puccioni, De Aguiar, Martinelli, Filippi F.. All.: Ticciati
ARBITRO: Toro di Catania
RETI: 19' Brizzi, 44' Filippi, 54' Rossi, 88' Costanzo
FONTE: livornotoday.it

San Miniato Basso-Tau Altopascio 1-1
E’ una partita combattuta prevalentemente a centrocampo quella che termina con un pareggio tra il San Miniato Basso di Venturini e il Tau Calcio guidato invece da Cristiani. A Remedi risponde Michelotti. Le occasioni e le emozioni non mancano, soprattutto nella prima frazione di gara. A fare la partita, nel primo tempo e non solo, sono più i padroni di casa ma gli ospiti si difendono davvero con grande determinazione. Si tratta di un match bloccato in primis ad inizio gara. Per vedere la prima occasione da rete bisogna aspettare, infatti, il 26’ minuto di gioco: su una punizione laterale in favore dei locali calciata da Borselli, colpisce di testa Pirone e manda la palla a lato non di molto. Poco dopo insiste il San Miniato Basso: protagonista Riccobono, che lancia Remedi, il quale parte in posizione dubbia, salta il portiere avversario e deposita in rete per la gioia del vantaggio giallorosso. Al 33’ altra grande opportunità per i locali per portarsi subito sul 2-0: assist di Tremolanti per il solito Riccobono, che entra in area di rigore, lascia andare un diagonale che fa la barba al palo. Al 35’ il direttore di gara Burgassi di Firenze non ha dubbi e assegna un calcio di rigore agli ospiti per un fallo di Borselli su una sortita di Rossi. Dagli undici metri si presenta Michelotti che trasforma con freddezza per il pareggio. L’ultima chance del primo tempo è ancora per il San Miniato: per la precisione al 38’ Riccobono riesce ad andare al tiro e sfiora il palo. Il secondo tempo è invece più equilibrato e il predominio degli uomini di Venturini è meno evidente. In generale è proprio la partita a calare di tono. Vanno infatti segnalate solo due occasioni, entrambe in favore dei padroni di casa. La prima, la più clamorosa: al 54’ Borselli lancia Remedi, che da solo davanti al portiere Citti in uscita si vede respingere il tiro. La seconda: al 78’ su uno scambio tra Remedi e Pirone, quest’ultimo entra in area di rigore e calcia la palla sopra la traversa di poco. Un punto che lascia tanto rammarico soprattutto al San Miniato Basso, il quale deve rimproverarsi di non aver concretizzato al meglio le occasioni che è riuscito a costruirsi. Un buon punto invece per il Tau Calcio capace di difendersi con ordine e di capitalizzare massimamente il rigore concesso al 35’. In classifica sono 10 i punti per il San Miniato basso, 5 invece quelli del Tau Calcio: zona play off per i padroni casa, zona play out per gli ospiti. Siamo solo all’inizio del girone e tutto cambierà e ricambierà in un campionato che appare complessivamente molto equilibrato. Nel prossimo turno, la settima giornata dell’Eccellenza Toscana girone A, la squadra di Venturini farà visita al Valdinievole Montecatini, il quale ha perso oggi in casa del Castelfiorentino; mentre il Tau Calcio se la vedrà tra le mura amiche contro la neopromossa Pontremolese, che ha festeggiato in questa settimana i propri 100 anni di storia e che arriverà dal pareggio casalingo a reti bianche contro il Cascina.
IL TABELLINO: 1-1
SAN MINIATO BASSO: 
Battini, Onnis, Tremolanti, Meucci, Bozzi, Marianelli, Freschi, Borselli, Pirone, Riccobono, Remedi (89’ Pellergini). A disp.: Cappellini, Accardo, Tafi, Fatticcioni, Lami, Mancini L., Bottazzo Lo., Bicchieri. All.: Venturini.
TAU CALCIO: Citti, Battistoni, Signorini (72’ Lucchesi), Gialdini, Riccomini, Del Sorbo, Matteoni (57’ Pratesi), Michelotti, Rossi, Murgia (59’ Antoni), Benedetti. A disp.: Donati, Magini L., Magini G., Fanani, Maccagnola, Beqiri. All.: Cristiani.
ARBITRO: Burgassi di Firenze
RETI: 28’ Remedi, 35’ rig. Michelotti.
NOTE: Ammoniti Marianelli, Battistoni, Signorini, Gialdini, Matteoni.
FONTE: Il Tirreno