app almanacco

Eccellenza Girone A - Cuoiopelli-San Miniato Basso 1-1

Finisce in parità la sfida molto sentita tra la Cuoiopelli di Cipolli e il San Miniato Basso di Venturini. Ai punti probabilmente fa meglio la Cuoiopelli ma il calcio è fatto di episodi e nel finale gli ospiti agguantano il pareggio. L’amaro in bocca per una sconfitta si fa sentire tra le fila della Cuoiopelli che vedeva il risultato pieno fino a 5 minuti dalla fine. All’inizio la squadra di caa ha dimostrato davvero un bell’approccio alla gara anche se trovare un varco per rendersi pericolosi contro un avversario del calibro del San Miniato non è stato per nulla facile. I padroni di casa sono apparsi comunque in netto progresso rispetto alle ultime uscite. Il vantaggio è arrivato al 20’ vantaggio: grandissimo fraseggio tra Pellegrini e Bianchi, con quest’ultimo che entra in slalom in area di rigore, dribbla il diretto avversario e col piatto mette la palla all’angolino. E’ stata un’azione davvero ben orchestrata e messa in atto a grande velocità. Non si registrano altre occasioni da rete nella prima frazione in cui è comunque la Cuoiopelli a atenere in mano le redini del gioco. Anche la ripresa si apre con i locali in avanti: Bianchi in apertura al 55’ semina il panico nella difesa avversaria ma, da solo davanti al portiere, calcia di sinistro mettendo la sfera alta sopra la traversa. E’ questa l’azione su cui la squadra di Cipolli avrà più da recriminare a fine gara in quanto poteva essere il gol della sicurezza o comunque il gol per una seria ipoteca sulla vittoria. Non è però unica. Infatti poco dopo i padroni di casa collezionano un’altra occasione da rete con Pinucci introno al 65’ ma anche in questo caso non riescono a trovare la via del raddoppio. Il San Miniato, poi, rafforza il reparto avanzato con l’ingresso di Pirone, che risulterà decisivo per il pareggio finale. Con questo cambio mister Venurini riesce ad alzare il baricentro della propria squadra. All’85’ arriva il gol del definitivo punteggio: lancio da destra a sinistra per Remedi, che controlla in corsa una palla quasi persa, crossa dal fondo di sinistro e mette un travorsone davvero calibrato alla perfezione per il gol di testa di Pirone. Il derby si chiude così sul risultato di parità. Ottimo complessivamente il lavoro di entrambe le difese. Si deve a loro il fatto di non aver visto una gara piena di occasioni né troppo spettacolo. Tanti davvero i cartellini gialli: dieci complessivi. Il signor Donati di Livorno ha avuto davvero tanto lavoro da fare. Soprattutto nel finale di gara. Il conto dei calci d’angolo dà comunque il segno di una maggiore supremazia territoriale dimostrata dalla Cuoiopelli. Al San Miniato il merito di venire fuori comunque con un punto fuoricasa. Alla terza giornata del girone A di Eccellenza sono quindi 5 i punti degli ospiti contro i 4 dei padroni di casa.

IL TABELLINO: 1-1
CUOIOPELLI: Puccini, Nidiaci, Leshi, Mancini L., Anichini, Morelli L., Garunja (61’ Pinucci), Caciagli, Pellegrini M., Niccolai, Bianchi. A disp.: Casalini, Carli, Ferretti, Magnani, Marzi, Nieri E., Tocchini, Sollazzi. All.: Cipolli Andrea
SAN MINIATO BASSO: Battini, Accardo (69’ Fatticcioni), Onnis, Meucci (52’ Pirone), Marinari (78’ Bozzi), Marianelli, Tremolanti (80’ Freschi), Borselli, Pellegrini (73’ Mancini), Riccobono, Remedi. A disp.: Cappellini, Faraoni, Matteoni. All.: Venturini Luca
ARBITRO: Donati di Livorno
RETI: 20’ Bianchi, 85’ Pirone.
NOTE: Ammoniti Marianelli, Meucci, Bianchi, Marinari, Tremolanti, Morelli, Remedi, Niccolai, Nidiaci, Mancini. Calci d’angolo 11-1.

FONTE: Il Tirreno