almancacco 2020 quadrato

Il nostro LIVE - Diretta degli anticipi di Eccellenza e Promozione

Ancora molti anticipi nella giornata di Coppa Italia di Eccellenza e Promozione. Nella Categoria Regina si giocano oggi ben sei partite con derby interessanti e quasi tutti “sul filo”; in Promozione, come nel week-end scorso, anticipo per due sfide tutte aretine. Ecco gli aggiornamenti in tempo reale delle sfide previste nella giornata:

COPPA ITALIA Eccellenza - Primo Turno (ritorno)
Fucecchio-Cuoiopelli (andata 0-0) d.c.r. (0-0) 2-3 ore 16.30
FUCECCHIO: Del Bino, Ghimenti, Nardi, La Rosa, Canali, Bulli, Bruschi, Marcon, Di Biase, Folegnani, Ferraro. A disp.: Mannucci, Duccini, Falaschi, Gallina, Lotti, Marianelli, Masoni, Ramku, Zadrima. All.: Cipolli.
CUOIOPELLI: Lampignano, Iannello, Martinelli, Balduini, Martini, Di Giulio, Cornacchia, Borselli, Bracci, Pirone, Dal Poggetto. A disp.: Poli, Accardo, Bagnoli, Zocco, Bonfanti, Montemagni, Palumbo, Belluomini, Schiavone. All. Marselli.
ARBITRO: Alessio Artini Firenze, coad. da Michele Poneti Firenze Francesco Corcione Pisa
NOTE: Sequenza rigori La Rosa gol, Martini sbagliato, Marcon sbagliato, Bagnoli gol, Folegnani gol, Pirone gol, Ghimenti sbagliato, Borselli gol, Del Bino sbagliato.

Colligiana-Certaldo (0-1) 2-4 ore 20.30
COLLIGIANA: Chiarugi, Pinochi, Doda, Silvestri (71’ Logi), Tognarelli, Pietrobattista, Sitzia (88’ Valci), Di Leo (46’ Mugnai), Napoli, Calamassi (86’ Turini), Torricelli (76’ Cirasella). A disp.: Petrucci, Saventi, Gambassi, Romanelli. All.: Paolo Molfese.
CERTALDO: Di Furia, Biagini (73’ Bandini), Razzanelli, Bernardini (47’ Dini), Pampalone, Osucci, Acatullo, Nuti (86’ Ulivieri), Baccini, Corsi (73’ Kamberi), Vecchiarelli (79’ Cresti). A disp.: Spini, Orlandini, Borgognoni, Zanaj. All.: Alberto Ramerini.
ARBITRO: Marco Pascali di Pistoia, coad. da Riccardo Spinelli di Pistoia e Martina Corsini di Livorno.
RETI: 11′ Baccini, 14′ Tognarelli, 24′ Orsucci, 28′ Corsi, 78’ Dini, 89’ Turini.
NOTE: Ammoniti Napoli, Orsucci, Mugnai, Acatullo, Nuti, Calamassi, Tognarelli, Ulivieri. Espulsi al 40’ Napoli e all’80’ Acatullo.
La Colligiana, già sconfitta nella gara di andata per uno a zero, esce dalla Coppa dopo la sconfitta interna con il Certaldo, al termine di una gara a tratti spigolosa con il Direttore di gara che, a stento, ha cercato di placare gli animi. La Colligiana è scesa in campo priva di Ciardini e Milanesi. Il Certaldo è privo dello squalificato Orsini. Il Certaldo passa in vantaggio all’11’ grazie a Baccini con l’arbitro che ha sorvolato sulle proteste della Colligiana per un presunto fallo su Tognarelli a centro area durante l’azione del gol. nell’occasione Napoli viene ammonito per proteste. La Colligiana  non ci sta e dopo appena tre minuti si porta in parità grazie alla deviazione di Tognarelli sulla punizione di Torricelli. Subito dopo Napoli lanciato a rete viene fermato fallosamente da Orsucci; per il direttore di gara non è fallo da ultimo uomo e mostra il cartellino giallo al giocatore viola. Si incarica di battere la punizione Napoli ma la sua conclusione viene ribattuta, riesce comunque a recuperare palla e concludere per la parata di Di Furia. Al 20’ Torricelli impegna ancora l’estremo difensore del Certaldo che para a terra. Al 24’ il Certaldo raddoppia con Orsucci ed al 28’ porta a tre le reti grazie a Corsi che supera Chiarugi in uscita.  Al 31’ ci prova ancora Corsi ma non sono problemi per Chiarugi. Al 40’ la Colligiana rimane in dieci uomini per l’espulsione di Napoli che rimedia il secondo cartellino giallo per proteste. Al 45’ ci prova Calamassi ma spedisce la palla di poco fuori. Dopo due minuti di recupero le squadre vanno al riposo. La ripresa si apre con Mugnai al posto di Di Leo. La gara si fa spigolosa e non produce grosse occasioni da rete. Al 22’ Torricelli crossa dalla linea di fondo e Di Furia rischia nella deviazione davanti porta con la palla che attraversa tutto lo specchio della porta e termina in angolo. Al 33’  Dini, su punizione, porta a quattro le reti del Certaldo. Al 35’ anche Acatullo si becca il secondo cartellino giallo e fa rientro anzitempo negli spogliatoi. Al 38’ Mugnai costringe Di Furia alla deviazione in angolo. Al 44’ Turini, appena entrato, con un bel diagonale accorcia le distanze per la Colligiana. I cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara non portano a niente. Festeggia quindi il Certaldo che passa il turno di Coppa.
FONTE: colligianacalcio.it

Antella-Porta Romana (gara-2) 0-2 ore 15.30
ANTELLA: D'Ambrosio, Manetti S., Grattarola, Rontini (69' Giannini), Bartolini (70' Martini), Pacini (60' Manetti Sam.), Picchi, Sottili, Posarelli (77' Milanesi), Olivieri, Landini (60' Magnolfi). A disp.: Bargagli, Manetti F., Rossi, Bandini. All.: Alari.
PORTA ROMANA: Berti, Cirri, Camarlinghi (70' Noah), Matteo L., Ulivi (88' Fiorindi), Corsi (79' Aragoni), Vanni, Mazzanti, Kouko, Caschetto (43' Saponetto), Mosti Falconi. A disp.: Roselli, Tafani, Bartolini. All.: Lacchi.
ARBITRO: Alessio Mauro Pistoia, coad. da Giovanni Galla' Pistoia Davide Tranchida Pisa
RETI: 39' Caschetto, 40' Mosti Falconi.
CLASSIFICA: Porta Romana 4, Grassina 1, Antella 0

Pontassieve-Fortis Juventus (0-1) 1-1 ore 15
PONTASSIEVE: Morandi, Gabbrielli (Prunecchi), Fani (Pagliai), Fantechi, Visibelli, Bencini (Klajdi), Leporatti, Yahon, Adami, Mazzei (Rosi), Giannelli. A disp.: Mariani, Kortz, Reggioli, Fantechi, Nocentini. All.: Brachi.
FORTIS JUVENTUS: Gherardi, Zoppi, Bonifazi, Bianchi, Barbero, Gurioli, Fofi (61' Costa), Gori (61' Cassai), Guidotti (59' Mazzolli), Serotti, Steccato (61' Bruni). A disp.: Notari, Masi, Giovannini, Gualandi. All.: Chini.
ARBITRO: Alberto Rugi Empoli, coad. da Francesco Dell'Agnello Pontedera Matteo Rocchi Pontedera
RETI: 19' Guidotti, 40' rig. Adami.
NOTE: Espulso Serotti al 58'. Ammoniti Gabbrielli, Bencini, Adami, Zoppi, Bonifazi, Barbero.
Pomeriggio estivo al “Fabio Bresci” di Rufina per il ritorno del primo turno di Coppa Italia tra Pontassieve e Fortis J. Il pari per 1-1 scaturito al termine di una gara equilibrata premia i ragazzi di Borgo che si guadagnano gli ottavi di finale della competizione, in programma in gara unica Mercoledì 3 novembre al Matteini vs. Terranuova Traiana . I locali approcciano la gara con piglio aggressivo e sfiorano l’immediato vantaggio con Morrison che, dopo un assolo palla al piede calcia a lato la palla dell’1-0. La Fortis si scuote, Gori trova sulla sua strada un Morandi in grande spolvero e il vantaggio di Gurioli su sponda di Steccato viene vanificato da una segnalazione di off-Side dubbia. Il Ponte, dopo la sconfitta dell’andata, fa la gara ma paga pegno a campo aperto su un’azione tanto rapida quanto efficace. Sull’asse Gherardi-Barbero-Serotti la palla giunge sull’out sinistro a Guidotti che converge, punta e lascia sul posto il diretto avversario “sparando” dai venti metri la palla dello 0-1. Festa in curva biancoverde, anche oggi festosamente e incessantemente a fianco dei giocatori biancoverdi. La reazione dei “Brachi boys” è rabbiosa ma fino al minuto 42 Gherardi passa un pomeriggio tutto sommato tranquillo. Tuttavia l’inerzia del match “muta” improvvisamente quando su un corner di Mazzei l’arbitro sig. Rugi di Empoli ravvisa un braccio galeotto di Zoppi. Penalty e 1-1 siglato da Adami. Fantechi e soci prendono coraggio, Morrison sfiora il gol del sorpasso trovando l’intervento provvidenziale di Gherardi e il duplice fischio dell’intervallo regala ai ventidue in campo un break quanto mai agognato considerato il caldo torrido. Dopo la pausa sono Gherardi e Morandi protagonisti rispettivamente su Morrison e Fofi prima della esagerata decisione del sig. Rugi di Empoli che sanziona con rosso diretto capitan Serotti reo di un contrasto ai danni di Fantechi apparso ai più al limite del fallo. Con mezz’ora da giocare in superiorità numerica e a due gol dalla qualificazione il Ponte ci crede ma la Fortis non si scompone e mostra resilienza e capacità di soffrire, prerogative che serviranno eccome in questo difficile campionato. I cambi di mr. Chini danno linfa ed energia agli ospiti con un 4-4-1 ermetico che lascia poche chances agli azzurri. Il solito Morrison e Adami saggiano ancora una volta le qualità del “totem” Gherardi ma il 2-1 sognato dai locali che regalerebbe un finale da brividi non arriva. Sul fronte opposto Bonifazi fallisce la palla dell’1-2 ma per quanto visto in campo sarebbe stato troppo penalizzante per i ragazzi di mr. Brachi. In conclusione nota di merito ai quattro subentrati nelle nostre fila a partita in corso (Mazzolli, Costa, Bruni, Cassai) a testimonianza di un atteggiamento “da squadra vera” in un momento della gara non facile e un‘uscita dalla Coppa a testa alta di un Pontassieve che ha disputato una gara generosa mostrando però poca concretezza negli ultimi sedici metri. Fortis avanti con merito e domenica prossima 3 ottobre ore 15 prima di campionato al Romanelli; arriverà la Chiantigiana.

Baldaccio Bruni-Terranuova Traiana (0-5) 2-4 ore 17
BALDACCIO BRUNI: Conti, Piccinelli, Scarf, Adreani, Giorni M., Paganelli, Bruschi, Mbounga Kameni, Benedetti, D'Aprile, Sbardella. A disp.: Bernacchi, Bartolomei, Barbini, Petruzzi, Capacci, Battistini, Coppodomo, Mortaroli, Polito. All.: Fiorucci.
TERRANUOVA TRAIANA: Pellegrini, Sestini, Magi, Cioce, Tomberli, Gautieri, Marzi, Massai, Betti, Conteduca, Sacconi. A disp.: Scarpelli, Cirri, Bega, Ferri, Artini, Mascia, Vestri, Borghesi. All.: Calori.
ARBITRO: Amedeo Leonetti Firenze, coad. da Matteo Pacini Empoli Jacopo Pacini Prato
RETI: 27' rig. Sacconi, 44' Sacconi, 61' Betti, 76' rig. Mortaroli, 80' Mbounga Kameni, 82' Vestri.
Dopo il 5-0 di sabato scorso il Terranuova Traiana si ripete anche ad Anghiari, supera al Saverio Zanchi la Baldaccio Bruni per 4-2 e si qualifica per il secondo turno di Coppa. Il team di mister Calori, già in ghiaccio il passaggio agli ottavi di finale, parte con il giusto atteggiamento e chiude i conti nella prima frazione di gioco grazie al piglio di capitan Sacconi che, scontata la squalifica all’andata, prima trasforma di collo interno destro la massima punizione procurata da Massai e nel finale di parziale si invola in profondità e supera in diagonale l’estremo di casa. In avvio di ripresa timbra il cartellino anche bomber Betti che si procura e trasforma il secondo rigore di giornata, incrociandolo di collo destro alla destra del portiere. Poi girandola di sostituzioni. I biancorossi rallentano e la Baldaccio rientra in partita grazie al rigore di Mortaroli e al gol del camerunense Mbounga Kameni. Subìto il 2-3 I terranuovesi si ridestano e il neo entrato Gionathan Mascia confeziona un cioccolatino che Manuel Vestri, anch’egli subentrato in precedenza, scarta senza indugio e di testa deposita in fondo al sacco. Poi solo accademia fino al triplice fischio di Leonetti. Appuntamento per la Coppa a mercoledì 3 novembre quando per gli ottavi di finale in gara unica al Matteini arriverà la Fortis Juventus (chi era costei?) che dopo aver vinto in casa 1-0, ha eliminato il Pontassieve pareggiando 1-1 alla Rufina. Da lunedì testa al campionato. Per l’openig day di Eccellenza sarà subito derby del Valdarno al Del Buffa contro il Figline di mister Marco Becattini.
FONTE: terranuovatraiana.it

Sinalunghese-Foiano (0-0) 3-0 ore 17
SINALUNGHESE: Marini, Nassi, Papa, Francesconi, Corsetti, Cecci, Cavallini (29' Ajdini), Biagi, Doka Br. (74’ Trombesi), Bucaletti (91’ Canapini), Doka Bj. (70’ Leti). A disp.: Pinsuti, Casagni, Venturini. All.: Argilli.
FOIANO: Bettoni, Bruschi, Tenti (89' Battistelli), Vichi F. (60’ Fabianelli), Travaglini, Verdelli (70' Di Mare), Pareggi, Manu, Rufini (70' Vichi L.), Mostacci, Pavani. A disp.: Sanarelli, Rossi, Battistelli, Romani,Catalano, Sestini. All.: Benedetti Andrea
ARBITRO: Lorenzo Nencioli Prato, coad. da Emanuele Materozzi Arezzo Giovanni Battista Picinotti Arezzo
RETI: 25’ e 39’ Bj. Doka, 92’ Leti.
NOTE: Ammoniti Trombesi, Francesconi, Vichi F., Rufini.
Una Sinalunghese ancora in corso di costruzione ma in crescita batte con un perentorio 3 a 0 il Foiano e passa il turno di Coppa Italia. I rossoblù sono scesi in campo privi di due uomini faro come  l'attaccante Del Sante, infortunato, e il difensore Ibojo, squalificato, schierando per la prima volta come coppia di attacco dal primo minuto i due fratelli Doka, Bjorn classe 2000 e Brent classe 2002.  Il Foiano si presenta subito aggressivo ma i locali appaiono più concreti e al 25’ è Bjorn Doka a sfruttare al meglio un lancio di Francesconi scavalcando con uno scavetto il portiere ospite in uscita e segnando il primo gol. Al minuto 30 Mister Argilli sostituisce Cavallini per una botta rimediata con Ajdini classe 2003 che per il primo anno si trova nella rosa della prima squadra. Il Foiano cerca sistematicamente di scavalcare il centrocampo alla ricerca del suo attaccante Pavani ma questa giocata ripetuta spesso non produce rischi per la porta di Marini che viene invece impegnato al 35’ da un tiro di Bruschi da posizione defilata. Il raddoppio arriva di nuovo con Bjorn Doka che realizza la doppietta al 39’ appoggiando in rete un comodo assist di Bucaletti. Al 45’ Rufini tira da fuori area ma Marini blocca a terra senza patemi. Nella ripresa il Foiano continua a cercare il gol senza però mai essere davvero concreto, a nulla servono le sgroppate di Manu che non trovano gli attaccanti amaranto. Al 75esimo bella girata al volo di Pareggi  che trova Marini sicuro a bloccare la palla. Nell'ultimo quarto d'ora di gioco girandola di sostituzioni, con la Sinalunghese che finisce con sei giocatori provenienti dal settore giovanile. Chiude la gara al 90esimo Kol Leti che realizza il terzo gol con una tiro secco ravvicinato dopo una bella discesa sulla fascia.  I Migliore in campo: Francesconi e Corsetti per i locali e Tenti per gli amaranto.

COPPA ITALIA Promozione - Primo Turno (ritorno)
Cortona Camucia-Lucignano (1-0) 3-0 ore 16
CORTONA CAMUCIA: Casini, Duri, Chotong, Rossi, Redi, Tammariello, D'Abbrunzo, Camillucci, Bartolini, Busto, Zamboni. A disp.: Cavallari, Ghezzi, Jeta, Magnanensi, Lanzotti, Pagliaro, Pagni, Leonardi, Nandesi. All.: Baroncini
LUCIGNANO: Bernardini, Arapi, Calabrò, Bambini, Mirce, Longo, Cenni, Calussi, Vidal, Ferretti, Squarcini. A disp.: Marcocci, Bennati, Dilan, Marianelli, Caneschi, Safi, Tralci. All.: Bianchi.
ARBITRO: Klejvis Serbishti Arezzo, coad. da Daniele Nesi Firenze Silvia Scipione Firenze
RETI: 8' rig. Camillucci, 28' Bartolini, 77' Pagliaro.

Alberoro-Montagnano (0-0) 0-1 ore 15.30
ALBERORO: Gallorini R., Panzieri, Bicchi, Bidini, Gallorini G., Lalletti, Rossi, Cappelli, Malentacchi, Baglioni, Lombardi. A disp.: Benigni, Ercoli, Renzi, Brubo, Samake, Camaiani, Poggiaroni, Salvini, Imarhiagbe. All.: Giusti.
MONTAGNANO: Magi, Crocini, Citernesi, Chiasserini, Poggesi, Nocciolini, Rubechini, Cerofolini, Fiorilli, Cappini, Maccari. A disp.: Brilli, Galeotti, Bardelli, Mazzoni, Sensitivi, Cetoloni. All.: Scarnicci.
ARBITRO: Guido Lachi Siena, coad. da Matteo Bertelli Firenze Dario Tarocchi Prato
RETI: 93' Bardelli.

Scarica ora la nuova App dell'Almanacco del Calcio Toscano

Ordina qui il nuovo Almanacco del Calcio Toscano 2021

Ultima modifica il Domenica, 26 Settembre 2021 18:19