almancacco 2020 quadrato

Eccellenza - Massese: situazione in stand-by. A un passo i primi due innesti

Lorenzo Franzese, obiettivo di mercato della Massese Lorenzo Franzese, obiettivo di mercato della Massese

Passano le settimane e la Massese ancora non è ufficialmente ripartita per la nuova stagione, anche se i primi due colpi di mercato in entrata sono emersi tramite "radio-mercato". Ci sono ancora da sciogliere dei forti dubbi invece, sulla permanenza o meno della coppia Dario Pantera-Matteo Gassani, rispettivamente direttore sportivo e allenatore, che avevano assemblato un'ottima squadra lo scorso anno ma che, in maniera piuttosto incredibile, sono stati criticati e messi in discussione per la mancata promozione in Serie D, pur essendo arrivati ai playoff (dove si sono arresi ad un pareggio con il Cascina, che li ha visti svantaggiati per il peggior posizionamento in classifica) senza perdere nemmeno una partita. Come dicevamo, il tempo passa, il Direttore Pantera sta continuando a fare il proprio lavoro, "sotto traccia" senza l'appoggio totale della propria società ma con assoluta professionalità, aspettando però una chiamata per la prosecuzione del rapporto che ad oggi non è arrivata. Una cosa è certa, Pantera rimarrà a Massa solo insieme a mister Matteo Gassani che, dopo aver ricevuto e declinato un paio di offerte anche dalla serie D, sta aspettando a sua volta di capire se ci sono le condizioni di continuare in bianconero, con un budget adeguato per fare una squadra importante per provare il salto di categoria. In questo periodo di attesa l'ottima rosa dello scorso anno ha "perso" alcuni dei suoi pezzi pregiati: alcuni non sono stati confermati perche avrebbero potuto fare di più, altri forse perché,  vedendo che la situazione non si evolveva in tempi brevi, hanno preferito accasarsi altrove. In attacco non sono stati confermati Jean de Dieu Kouko Bahi (91), passato alla Larcianese, così come Osamudiamen Igbineweka (97) è tornato all'Urbino Taccola. In mezzo al campo Francesco Malanchi (01) è tornato al Fucecchio e poi ceduto al Cascina, mentre Simone Michelotti (96) si è accasato al Rapallo Rivalorese. I due giovani della Carrarese, che avevano fatto benissimo sotto la guida di Gassani, Mattia Centonze (02) e Filippo Della Pina (02) sono tornati alla casa madre e proprio nei giorni scorsi Della Pina è passato al Real Forte Querceta. Infine, notizia degli ultimi giorni, il "mago" Yuri Papi (93) è passato alla Fezzanese di Stefano Turi (ex San Marco Avenza). La squadra quindi andrà in ogni caso ricostruita, sia che Pantera e Gassani rimangano "al timone " della squadra bianconera, sia che decidano di andarsene. Per adesso quindi, analizzando la rosa dello scorso anno, dovrebbero ancora far parte del team bianconero (e questi giocatori sembrerebbero legati alla permanenza di Pantera e Gassani) il portiere Marco Barsottini (97), il terzino Stefano Battistoni (92), i centrali Mariano Rudi (90) e Gianmatteo Zambarda (93), così come il centrocampista Riccardo Lucaccini (98). Mentre, iniziano a "trapelare" i primi due ingressi per una piazza che continua a mantenere il suo "fascino". Dalla Pro Livorno Sorgenti dovrebbe arrivare l'ottimo attaccante esterno classe 2001 Alessandro Casalini (01), mentre una delle nuove "punte di diamante" dovrebbe essere Lorenzo Franzese, classe 1993, che ha vestito tante casacche importanti in serie D come quelle di Vastese, Brindisi, Varesina, Lanusei, Gallipoli e Riccione, solo per citarne alcune. L'impressione è che la situazione in casa Massese si stia per sbloccare, potrebbe essere questione di ore anche per, opinione del sottoscritto, non perdere del tutto l'ottimo lavoro svolto nell'ultimo anno dalla coppia Pantera-Gassani.

 
Tommaso Nesi
Ultima modifica il Venerdì, 30 Luglio 2021 08:30