logo fantaeccellenza

Promozione - Ripescato il Pieve Fosciana, si torna alle 48 squadre!

Sembra non avere fine questa estate tribolata del calcio dilettanti toscano. Oggi pomeriggio, infatti, nel consueto Comunicato Ufficiale del C.R.T. verrà annunciato il ripescaggio in Promozione del Pieve Fosciana (prima squadra esclusa nella classifica di merito fra le vincenti dei play-off di Prima Categoria 2017/18) che prenderà il posto, di fatto, delle Badesse nel Girone C (anche nella programmazione del calendario, già stilato). Non ci sarà quindi un girone "a 15", come preventivato e come annunciato (sia pure non ufficialmente) dallo stesso presidente Mangini qualche giorno fa, prima che venisse discusso il ricorso della Badesse per l'ammissione in sovrannumero in Eccellenza. Anche la Promozione Girone C sarà quindi a 16 squadre (nessun turno di riposo), ma resterà molto probabilmente "zoppa" la Coppa Italia visto che il Pieve Fosciana avrebbe rinunciato alla partecipazione, lasciando così Montespertoli e Gambassi nell'unico accoppiamento del primo turno (a fronte di tutti gli altri scontri, che sono organizzati in triangolari). Come mai questa decisione da parte del C.R.T.? Non ci sono dichiarazioni ufficiali al momento, ma la volontà sarebbe quella di proporre un girone "regolare" che non prestasse il fianco ad eventuali ricorsi al Collegio di Garanzia del Coni per un organico non completo. Va da sé a questo punto, come già ovvio dopo l'ammissione delle Badesse in Eccellenza, che nella prossima stagione ci saranno pochi ripescaggi perché i posti a disposizione si riducono visto che come primo obiettivo ci sarà quello di ripristinare l'organico di Eccellenza a 32 squadre: in pratica, specialmente in Promozione e in Prima Categoria, chi vorrà salire di categoria dovrà necessariamente (o quasi...) vincere il proprio campionato. La strada attraverso gli spareggi sarà molto più dura e, probabilmente, con un posto solo garantito per i ripescaggi.

Clicca qui per ordinare l’Almanacco del Calcio Toscano 2018