logo fantaeccellenza

Promozione Girone A Play-off - Quarrata Ol.-Pietrasanta d.t.s. (1-1) 1-3

Tornano ad affrontarsi dopo poco tempo Quarrata Olimpia e Pietrasanta: l’ultimo precedente pochi giorni fa fa col successo dei giallorossi sui biancocelesti che è valso il sorpasso e il miglior piazzamento in classifica. I versiliesi devono dunque assolutamente imporsi per raggiungere in finale il Camaiore. Mister Andrea Mangoni deve rinunciare a pedine come Nappini, Lici, Bacciosi, Franceschini e Colombo, mentre il dirimpettaio Marco Del Medico ha tutti a disposizione, fatta eccezione per Bertelloni. Il Quarrata si schiera col 3-5-2 con Ceccarelli e Nania terminali offensivi, mentre il Pietrasanta col 4-3-3. Primo tempo equilibrato, parte meglio il Pietrasanta che però fatica a essere pericoloso, sfiorando il gol solo con Capo da dentro l’area sopra la traversa. Il Quarrata col passare dei minuti prende metri con la spinta sulla sinistra di Maarouf, sicuramente il migliore in campo. Proprio il numero 11 confeziona l’assist per Nania per il vantaggio locale al 36’. Prima della fine della prima frazione il Quarrata sfiora il raddoppio con il triangolo Ceccarelli-Stasi-Ceccarelli, ma l’ex Jolly conclude alto. Nella ripresa il Pietrasanta inserisce Zizzari e Imoh, ma le occasioni migliori sono pe ri locali, in due occasioni Ceccarelli va vicino al 2-0. Il Pietrsanata si fa pericoloso con una bella incornata di Imoh in area di rigore, ma la conclusione è alta. Nel finale i versiliesi sono tutti avanti e saltano tutti gli schemi. Al 91’, quando in pochi ci speravano ancora, una bella capocciata su angolo di Zizzari porta la sfida ai supplementari. Si inizia col giallo, perché l’arbitro Calonaci assegna un rigore al Quarrata per un netto fallo di Romanini su Stasi, salvo poi tornare sui propri passi per la segnalazione di offside dell’assistente Pepe del centravanti di casa. Il Quarrata sembra sulle gambe e viene infatti infilato da una bella azione di Imoh che regala a Chicchi una palla d’oro: dal limite dell’area rasoterra chirurgico che Bracali non intercetta. I locali si buttano tutti in avanti e in contropiede subiscono l’1-3 alla fine del primo tempo supplementare: segna Imoh, partito in chiara posizione di fuorigioco, ma in realtà l’ultimo tocco che lo ha smarcato è di un difensore giallorosso.

IL TABELLINO: d.t.s. (1.-1) 1-3
QUARRATA OL.: Bracali, Corsini (106’ Fuschetto), Piana, Petracchi, Rocchetti, Felici, Nania, Ceccarelli (88' Sangregorio), Stasi, Brancaccio (105’ Morelli), Maarouf (54' Mangoni, 98' Allegri). A disp.: Sasso, Giovannelli. All.: Mangoni.
PIETRASANTA: Gigliozzi, Pedonese (66' Burchielli), Badii, Tosi, Romanini (46' Imoh), Carusio, Monaco (66' Zizzari), Chicchi, Ambrosini (117’ Fargnoli), Capo, Bouhamed. A disp.: Begotti, Pucci, Tourè. All.: Del Medico.
ARBITRO: Calonaci di Empoli, coad. da Pepe di Arezzo e Ignomiriello di Firenze.
RETI: 36' Nania, 91' Zizzari, 98’ Chicchi, 104’ Imoh
NOTE: Angoli 7-11. Recupero 1’+4’+4’+1’. Ammoniti Sangregorio, Tosi.

FONTE: Il Tirreno

Ultima modifica il %22, %13 %Mag %2018 %22:%24