logo fantaeccellenza

Promozione Girone C - Fratres Perignano-Sporting Cecina 2-5

Quella tra Fratres Perignano e Sporting Cecina è una gara di fine stagione e, come tale, ha lasciato grande spazio alla fantasia e al bel gioco. Le due squadre, protagoniste sicuramente di un ottimo campionato, non avevano ormai più nulla da chiedere a questa ultima giornata di campionato ma avranno invece molto, anzi moltissimo da fare nella post season, che comincerà già domenica prossima. Il Perignano, infatti, essendo ormai sicuro del quarto posto ha preferito far irposare i tanti diffidati ed ha invece lasciato spazio, non solo a partita in corso ma anche durante la stessa a tanti giovani interessanti provenienti dagli juniores. Anche il Cecina era già sicuro della propria poszione prima del fischio d’inizio e che posizione: la seconda piazza, che gli permetterà domenica prossima di riposarsi e attendere gli avversari della finale play off prevista per il 20 maggio. Sono state ben sette le reti realizzate in questa bellissima gara. La situazione complessiva ha favorito il Cecina ma soprattutto lo spettacolo. La differenza tra le due formazione odierne di mister Ticciati e Brontolone, la si è notata da subito: il Cecina in avvio è stato semplicemente devastante. A portare in vantaggio gli ospiti ci ha pensato Faraoni dal dischetto al tredicesimo. Il calcio di rigore è statp assegnato dal direttore di gara, il signor Burgassi di Firenze, per un fallo del portiere Librizzi in uscita proprio sui piedi dello stesso Faraoni. Poco più tardi, per la precisione solo quattro minuti dopo, è arrivato il raddoppio da posizione ravvicinata che porta la firma di Fabbri, il quale di fronte ad un’occasione così ghiotta non si è certo fatto pregare. Per i Fratres, però, non era del tutto notte fonda. Sono infatti da segnalare due lampi di Bonamici e Favilli che hanno avuto subito dopo le palle per accorciare ma non sono riusciti ad andare a bersaglio. La gara non si è dunque riaperta, anzi, in avvio di ripresa il Cecina la ha praticamente chiusa con un altro avvio spumeggiante. Si è aggiunto al tabellino dei marcatori prima Campisi e poi, ancora, lo scatenato Faraoni. Entrambi sono arrivati facilmente in contropiede a tu per tu col portiere Librizzi e non hanno perdonato. Non certo una giornata felice per la difesa del Perignano. I Fratres, però, non muoiono mai. Bonamici sa come si fa gol e, anche quando tutto sembra già perso, riesce ad andare in rete. Lo fa dal dischetto. Anche in questo caso l’arbitro lo assegna per un fallo, stavolta di un giocatore ( Bronchi per la precisione) sullo stesso Bonamici. L’esito è lo stesso del penalty in apertura di Faraoni. Sembra un gol della bandiera e, invece, c’è tempo per gustarsi altre due reti: Sibilia, infatti, riesce ad accorciare ulteriormente le distanze per i Fratres con un bellissimo tiro dal limite. In contropiede, tanto per cambiare, fissa il definitivo punteggio in favore del Cecina Campisi, aggiungendo la prpria doppietta personale a quella di Faraoni. Nella prossima domenica i Fratres Perignano andranno a giocarsi tutto a Peccioli con unico risultato a disposizione per tornare ad affrontare proprio il Cecina in finale play off: la vittoria. Ci vorrà certamente un altro Perignano. Ci sarà sicuramente un altro Perignano. Il vero campionato, anche per il Cecina, comincia ora…

IL TABELLINO: 2-5
FRATRES PERIGNANO: 
Librizzi, Lupi (46’ Bachi), Piletti, Pagni, Bottaro, Guasti (18’ Ciardelli), Palazzo, Tozzini (71’ Pagliai), Bonamici, Favilli (61’ Di Bella), Sibilia. A disp.: Puccioni, Sarperi, Matta F.. All.: Ticciati.
SPORTING CECINA: Frongillo (78’ Cappellini), Serini (56’ Giannini), Salvini, Gronchi, Biondi, Lorenzini, Campisi, Dell Aversana, Fabbri (48’ Sanna), El Falahi (46’ Rigoni), Faraoni (50’ Righini). A disp.: Cosi, Pedroni. All.: Brontolone.
ARBITRO: Burgassi di Firenze.
RETI: 13' rig. Faraoni, 17' Fabbri, 47' Faraoni, 57' Campisi, 63' rig. Bonamici, 77' Sibilia, 92' Campisi 

FONTE: Il Tirreno