logo fantaeccellenza

Promozione Girone B- Cortona Camucia-Chiantigiana 1-0

Venti punti nelle prime nove partite del girone di ritorno sono il cospicuo bottino della formazione di Mister Giusti che, con i tre punti ottenuti contro la Chiantigiana, si porta a soli tre punti dal sest’ ultimo posto, occupato attualmente dall’ Olimpic Sansovino, che vale la salvezza diretta. Una partita, quella giocata al Santi Tiezzi, di notevole spessore agonistico ed incerta fino all’ ultimo con gli ospiti senesi che hanno dato filo da torcere ai ragazzi cortonesi fino all’ ultimo secondo. Dopo i primi minuti di studio, ospiti pericolosi intorno al 10’ in due circostanze: prima,era Fontanelli ad impegnare Caneschi, poi Taflaj, un minuti dopo, concludeva alto. Al 15’, Cortona pericoloso con una bella azione manovrata e conclusa da Ceccagnoli, ma il suo tiro era troppo centrale per impensierire Gasparri. Al 24’, Porricelli veniva smarcato davanti al portiere, ma il numero nove cortonese non riusciva a concludere. Al 30’, Pilleri crossava dalla sinistra, andava alla conclusione Ceccagnoli, ma il suo tiro veniva fermato dal numero uno chiantigiano; al 33’, Taflaj tentava la conclusione da fuori, soluzione provata spesso dagli avanti ospiti, ma il suo tiro veniva deviato in corner da un difensore locale. Al 44’, l’ occasione più importante per la Chiantigiana: Caneschi sventava un disimpegno errato della sua retroguardia, ma il pallone arrivava sui piedi di Fontanelli che tentava di sorprendere l’ estremo difensore del Cortona Camucia, il pallonetto terminava a lato di circa mezzo metro. Dopo tre minuti della ripresa, il goal che decideva la gara: calcio d’ angolo dalla sinistra, respinta della difesa, Cacioppini tentava il tiro al volo che si insaccava alle spalle di Gasparri, non esente da colpe. Al 52’, Taflaj, su punizione, tentava di sorprendere Caneschi, ma il pallone terminava a lato di oltre un metro, mentre al 55’, Pilleri, smarcato davanti al numero uno della formazione di Gaiole, non riusciva a superarlo. Al 60’ ed al 64’, Ceccagnoli e Porricelli andavano vicini alla marcatura, ma la conclusione troppo centrale prima e l’ inzuccata terminata alta poi non garantivano un finale tranquillo alla squadra di Giusti. Gli ospiti, tentavano soprattutto i tiri da fuori che, con il terreno bagnato dalla pioggia caduta nella ripresa, potevano impensierire Caneschi, il quale si faceva sempre trovare pronto. Chiaramente, soprattutto nella fase finale del match, i cortonesi risentivano della fatica del turno infrasettimanale, ma portavano lo stesso a compimento la vittoria. Cortona Camucia ancora in zona play-out, ma vicino ad una salvezza che avrebbe del miracoloso vista la situazione dopo la fine del girone d’ andata, mentre la Chiantigiana, dopo questa sconfitta, esce dalla zona play-off che, comunque, resta distante solo un punto.
Stefano Bertini

IL TABELLINO: 1-0
CORTONA CAMUCIA: Caneschi, Poggesi, Pilleri, Cacioppini, Barbagli, Tammariello, Petica (74’ Duri), Guerri (78’ Seri), Porricelli (88’ Dai Prà), Ceccagnoli (85’ Bianconi), Starnini. A disp.: Torresi, Milani, Nandesi G. All.: Luca Giusti.
CHIANTIGIANA: Gasparri, Casucci, Rosati, Pobega, Della Corte (85’ Calogi), Caramanico (81’ Lasi), Silvestri, Antichi (64’ Donati), Fontanelli, Taflaj, Ramberti. A disp.: Mengoni, Signorini, Battagiello, Orlando. All.: Paolo Molfese
ARBITRO: Nannelli sez. Valdarno, coad. da Scanu sez. Valdarnoe Kadir di Prato.
RETE: 48’ Cacioppini.
NOTE: Ammonito Ceccagnoli. Espulso Lasi. Angoli 1-4. Recupero 1’+4’. Spettatori circa 100