logo fantaeccellenza

Coppa Italia Promozione - Chiantigiana-Albinia 2-0

La Chiantigiana batte con una rete per tempo l’Albinia ed accede alla finale della Coppa Italia di Promozione. Al 12’ il direttore di gara assegna subito un calcio di rigore in favore dei locali per un atterramento in area su Mugnai da parte di Bartalucci. Dal dischetto si presenta lo stesso Mugnai che batte Minucci per il vantaggio. Da questo momento la Chiantigiana cerca di contenere gli ospiti che si gettano alla ricerca del pareggio. Al 20’ l’Albinia si fa vedere con un cross di Bartalucci sul quale nessuno però riesce ad intervenire. Due minuti dopo risponde la Chiantigiana: corner di Mugnai per Rosati che non arriva sulla sfera ad un metro dalla porta. Al 24’ il primo episodio contestato del match: lancio lungo dell’Albinia, esce la difesa della Chiantigiana, Coli - sicuramente in fuorigioco - si ferma - e Rosati - in posizione dubbia - davanti al portiere segna il gol del pareggio che viene annullato dalla terna per fuorigioco su segnalazione del guardalinee. Poco dopo altro episodio dubbio: lo stesso Coli supera il portiere in uscita, che lo tocca ma il contatto non viene giudicato irregolare, anzi il giocatore viene ammonito per simulazione. La chance più nitida per gli ospiti giunge su punizione ma Gasparri al 48’ devia la parabola di Costanzo in corner. Le polemiche non finiscono nel primo tempo perché nella ripresa va segnalato un gol non gol di Amorfini sul secondo palo: il giocatore è marcato e il portiere libera la sfera dalla porta. Difficle stabilire se il pallone avesse sorpassato la linea o meno. Nonostante l’Albinia faccia la partita, la Chiantigiana si difende efficacemente e riprende quota negli ultimi minuti comandando il gioco. Mugnai all’85’ mette la vittoria e, quindi, la finale in cassaforte con una grande azione sulla sinistra: fa fuori una serie di uomini e trafigge il portiere in diagonale per il raddoppio.

IL TABELLINO: 2-0
CHIANTIGIANA
: Gasparri, Caramanico, Rosati, Pobega, Della Corte, Donati (81’ Antichi), Casucci (75’ Signorini), Silvestri (85’ Taflaj), Fontanelli, Mugnai, Ramberti. A disp.: Mengoni, Lagji, Orlando, Di Pietro. All.: Molfese.
ALBINIA: Minucci, Bigliazzi, Rosati, Sgherri, Conti, Amorfini, Bartolucci, Saloni (80’ Serdino), Coli, Pallassini, Costanzo. A disp.: Di Roberto, Cicerchia, Fastelli, Russo, Marchi, Moschetto. All.: De Masi.
ARBITRO: Nigro di Prato, coad. da Conti e Alaimo di Firenze.
RETI: 12' rig. e 85' Mugnai.
NOTE: Ammoniti Della Corte, Coli, Saloni, Costantini.

FONTE: Il Tirreno