logo fantaeccellenza

Coppa Italia Promozione - Lammari-Vorno d.t.s. 1-1

Il pareggio al termine dei tempi supplementari premia il Vorno, che accede così alla semifinale. Il Lammari non risparmia nessuna energia ma a fare la differenza sono gli episodi, come i calci di rigore: il primo sbagliato dal Lammari, il secondo realizzato dal Vorno. Due i gol realizzati, uno quello annullato. Tanti i legni colpiti da una parte e dall’altra. Non parte benissimo la giornata per gli ospiti: un errore di Cecchini in uscita favorisce il vantaggio del Vorno con Brondi, che come un falco porta in vantaggio i suoi. Alla mezzora il Lammari insiste con Viviani che entra in area dalla sinistra, si accentra e calcia verso la porta ma il portiere para in tuffo. Al 38’ ci prova, invece, Ricci ma il suo tiro sfiora la traversa. Prima occasione da gol per il Vorno al 41’: Gatto si ritrova da solo davanti al portiere ma rinviene Mattioli che chiude tutto e salva i suoi. Due minuti più tardi risponde il Lammari: lancio di Jarju per Brondi che calcia alto sopra la traversa. Lo stesso Brondo ha l’occasione per firmare la proria doppietta personale sul finire della prima frazione ma è bravissimo il difensore Del Dotto a contrastargli il tiro. Nel recupero altra chance per il Vorno con una punizione di Di Salvatore che sfiora il palo alla destra del portiere. La ripresa si apre con un calcio di rigore assegnato al 51’ in favore del Lammari per un fallo su Babboni. Dal dischetto si presenta Brondi che però colpisce il palo. Al 65’ ancora Lammari: il tiro di Tuccori sorvola la traversa. All’80’ altro penalty, stavolta per il Vorno, per un fallo di Del Carlo su Petracci. Dagli undici metri Bonfigli non perdona. All’87’ clamorosa traversa per il Vorno con Petracci che sbuca sul secondo palo su un cross rasoterra. Nei supplementari viene annullato un gol al Lammari per fuorigioco a Del Carlo. Finisce così una gara bellissima, piena di emozioni, nella quale entrambe le compagini hanno dato tutto quello che potevano. Nella semifinale il Vorno affronterà l’Audace Galluzzo, condotta alla vittoria contro il Calenzano da un super Antongiovanni, autore di una tripletta.

IL TABELLINO: d.t.s. 1-1
LAMMARI: Biondi, Ricci, Battistoni, Di Mauro, Mattioli, Del Carlo, Viviani, Babboni, Brondi (65’ Lionetti), Tuccori (115’ Della Maggiora), Jarju (83’ Marchi). A disp.: Lippi, Barbanti, Gianni, Caputo. All. Fracassi.
VORNO: Cecchini, Benassi, Bertini (46’ Barbaro), Bonfigli, Del Dotto, Riccomini, Antoni (70’ Lencioni), Gatto, Ercolano (46’ Haoudi), Esteban, Di Salvatore (62’ Martinucci). A disp.: Peranzi, Petretti. All.: Cardella.
ARBITRO: Iannuzzi di Firenze.
RETI: 3’ Brondi, 81’ rig. Bonfigli.
NOTE: Ammoniti Ricci, Mattioli, Bonfigli, Antoni.

FONTE: Il Tirreno