logo fantaeccellenza

Prima Categoria - Cubino: la forza del gruppo...

Grande entusiasmo e voglia di confermare quanto di buono fatto negli ultimi anni in casa Cubino, dove la squadra del presidente Francesco Conticini, approdata in Figc nel 2013, si appresta per la prima volta ad affrontare il campionato di Prima Categoria, dopo aver vinto i playoff di Seconda nella scorsa stagione ed esser stata di ripescata. Visto che la grande forza di questa squadra, che giocherà le sue partite casalinghe all’Affrico, è il gruppo, il presidente insieme al suo vice Matteo Sartini hanno cercato di mantenere praticamente “in toto” la rosa dello scorso anno. Confermati a pieni voti mister Nicola Vasetti e il suo collaboratore Manuel Bartoli, i massimi dirigenti gialloblu’ hanno provveduto a integrare un gruppo solidissimo con giovani ragazzi “in quota”. Ben dieci sono i volti nuovi, tre “vecchi” e addirittura sette ragazzi del ‘96-‘97. Partiamo dalla difesa. Il titolare senza ombra di dubbio sarà l’esperto e affidabile Chioccini e il suo secondo invece arriva da Luco, il giovane ’97 Giulio Romei. Insieme a loro ci sarà in rosa anche Pioli. Nella linea difensiva spazio a Ceni, Bigazzi, capitan Cappuccioni e Lanini, poi Ticonosco e il jolly Baccani. Il blocco arretrato è stato ampliato e migliorato con Michelangelo Pampaloni (’96), ex Olimpia Firenze reduce da un anno di inattività, dagli esterni Matteo Altomira (’89) ex San Polo e da Niccolò Conticini (’83), che rientra anche lui dopo un anno lontano dai campi. Sia Altomira che Conticini possono giocare anche sulla linea dei centrocampisti. In mezzo al campo ci sarà grande abbondanza per mister Vasetti, con le conferme di Vichi, Stan, Ruggiero, Borghi, Varriale e la qualità di Anzalone e Cantini. A questi si aggiungono diversi nuovi arrivi, come Lapo Pollini (’90) ex San Polo, Jacopo Tacchi (’96) ex Olimpia Palazzolo, Tommaso Saccardi (’97) ex Antella e addirittura Federico Gelonese (’97) proveniente dalla Promozione (Audax Rufina). Infine, per il reparto offensivo ci sarà il solito Paloka ad aprire gli spazi per bomber Gamberucci (classico attaccante da 20 gol a stagione) che rimane insieme ai suoi compagni nonostante le tante richieste; confermati anche Bini e Favilli che avranno minutaggio e una certa importanza nello scacchiere di Vasetti. Per completare la rosa dall’Audace Galluzzo infine sono arrivati altri due juniores classe ’97, come Lorenzo Pacciani e Cosimo Lavorini, che dovranno confermare le proprie doti “tra i grandi” in una categoria per loro tutta nuova.

Tommaso Nesi