logo fantaeccellenza

Eccellenza Girone B - Baldaccio Bruni-Poggibonsi 2-4

La Baldaccio Bruni Anghiari ha perso 4-2 in casa con il Poggibonsi nel match valevole per la 5° giornata del campionato di Eccellenza Toscana Girone B ed ha quindi incassato la 3° sconfitta di fila tra le mura amiche, ma ha comunque disputato una buona prestazione contro una delle formazioni più quotate della categoria. Il team di mister Chiarini è rimasto fermo a quota 4 punti in classifica, gli ospiti hanno invece conquistato la 4° affermazione consecutiva e salendo a quota 12 si sono portati al comando della graduatoria. Quella di oggi è stata una partita intensa, divertente e ricca di emozioni.
Mister Chiarini deve rinunciare allo squalificato Castellano e agli infortunati Rosati, Saccà e Zurli e lascia in panchina l’acciaccato Angiolucci. Tra i disponibili torna invece Bruschi. Baldaccio schierata con Palumbo in porta, Chesaru, Aquilini, Bruni e Adreani in difesa, Torzoni, Alomar e Fabbri a centrocampo, Rufini, Terzi e Quadroni in attacco. Nel Poggibonsi di mister Bifini in attacco Motti con il sostegno di Marabese e Cicali. La Baldaccio parte bene e al 2’ si rende pericolosa con il tiro di Terzi parato da Raffa. Gli anghiaresi passano in vantaggio al 5’ grazie alla caparbietà dello stesso Terzi che dopo la conclusione rende complicato il rinvio del difensore del Poggibonsi che calcia addosso a Raffa con la palla che carambola in rete. Terzi in diagonale e Quadroni da fuori dimostrano che la squadra di casa è scesa in campo con il giusto atteggiamento. Il primo squillo ospite arriva al 18’ con il tiro cross di Marabese che esce di poco sul fondo. Il Poggibonsi pareggia al 30’ con la punizione di Cicali deviata sulla traversa da Palumbo e con il tap-in vincente di testa effettuato da Tafi. La Baldaccio gioca bene, gli ospiti si fanno vedere soprattutto con i calci da fermo, come al 31’, con la velenosa punizione di Marabese deviata in corner da Palumbo. Il Poggibonsi ribalta il risultato al 40’ quando sul colpo di testa di Tafi il direttore di gara vede il tocco di mano di Terzi (dubbio e con il centravanti voltato probabilmente di spalle) e concede il calcio rigore trasformato da Cicali. Il primo tempo si chiude con il team di Bifini avanti 2-1. Nella ripresa la Baldaccio entra di nuovo in campo con tanta determinazione e si fa vedere al 3’ con il tiro di Alomar respinto da Raffa di piede. Al 6’ arriva il 3-1 del Poggibonsi firmato da Riccobono dopo la respinta di Palumbo sul tiro di Marabese. La compagine anghiarese non molla ed all’11’ accorcia il punteggio con lo spettacolare sinistro a giro del giovane Torzoni che va ad infilarsi all’incrocio (dopo il recupero palla a metà campo e lo scambio con Terzi). Marabese, il migliore in campo, si mette in mostra per due volte intorno al 20’ con due conclusioni: la prima bloccata in due tempi da Palumbo, la seconda respinta dallo stesso portiere biancoverde. Al 27’ Riccobono, servito sullo spazio in contropiede, spreca una bella occasione, ma il poker del Poggibonsi arriva 1 minuto dopo con il solito Marabese che supera in dribblig Aquilini prima di battere Palumbo con un tocco morbido. Nel finale la Baldaccio attacca, ma gli ospiti controllano bene e festeggiano il successo portandosi a quota 12 punti. Restano invece fermi a quota 4 gli anghiaresi. Domenica prossima il campionato osserverà un turno di riposo per riprendere poi mercoledì 17 ottobre. La squadra biancoverde tornerà in campo domenica 21 per il match esterno con la Fortis Juventus.

IL TABELLINO: 2-4
BALDACCIO BRUNI: Palumbo, Chesaru (56’ Bruschi), Adreani, Bruni (93’ Rossi), Fabbri, Aquilini, Alomar (93’ De Falco), Torzoni (76’ Battistini), Terzi, Quadroni, Rufini (83’ Goretti). A disp.: Viroli, Angiolucci. All.: Daniele Chiarini (in panchina Carlo Bernardini).
POGGIBONSI: Raffa, Mazzolli, Ciolli (93’ De Vitis), Galbiati, Tafi, Fatticcioni, Mirabese, Miccoli, Motti (83’ Zanaj), Cicali (58’ Cosimi), Riccobono (76’ Ceccatellio). A disp.: Salvadogli, Kamberi, Giardulli, Veraldi, Antonaccio. All.: Alessio Bifini.
ARBITRO: Matina di Palermo, coad. da Nesi e Bovino di Firenze.
RETI: 5' aut. Raffa, 20' Tafi, 40' rig. Cicali, 51' Riccobono, 56' Torzoni, 74' Marabese.
NOTE: Ammoniti Chesaru, Bruni. Angoli 4-5. Recupero 2’+3’.

FONTE: ufficio stampa Baldaccio Bruni