ordina l'almanacco

Spareggi seconde d'Eccellenza - Il programma completo

28 squadre per 7 posti. Parte domenica 20 maggio la corsa degli spareggi nazionali per le seconde d'Eccellenza in vista della promozione in serie D 2018/19. Questo il programma completo del primo turno degli spareggi nazionali (fra parentesi la regione d'appartenenza della squadra), anche se manca ancora una squadra del Veneto (domani la finale play-off del Girone A):

SPAREGGI NAZIONALI - Primo turno andata (ritorno 27 maggio) ore 16.30
A) Busto 81 (LOM)-Baveno (PIE)
B) Villa d'Almè (LOM)-Sankt Pauls (TAA)
C) Calvina (LOM)-Istrana (VEN) ore 16
D) Saluzzo (PIE)-Villa franca Veronese (VEN)
E) Imperia (LIG)-Lumignacco (FVG)
F) Paterno (ABR) -Ladispoli (LAZ)
G) Torres (SAR) -Cuoiopelli ore 15.30
H) Pomezia (LAZ)-Sinalunghese
I) Cannara (UMB)-Rosselli Mutina (EMR)
L) Classe (EMR)-Porto d'Ascoli (MAR)
M) Dattilo (SIC)-Castrovillari (CAL)
N) Vastogirardi (MOL)-Agropoli (CAM) sabato 19/5 ore 16.30
O) Città di S.Agata (SIC)-Vis Afragolese (CAM)
P) Omnia Bitonto (PU)-Lagonegro (BAS)

Questo il programma del secondo turno (3 e 10 giugno)
Vincente B-Vincente A
Vincente C-Vincente E
Vincente D-Vincente F
Vincente H-Vincente L
Vincente I-Vincente G
Vincente M-Vincente N
Vincente P-Vincente O

Per quanto riguarda l'ordine di svolgimento delle gare del secondo turno, si ricorda che disputerà la prima gara in trasferta la squadra che ha disputato nel turno precedente la prima partita in casa e viceversa; qualora entrambe le formazioni risultassero nella stessa condizione si procederà con il sorteggio. Si qualificherà per il secondo turno di gare spareggio - promozione la squadra che nei rispettivi due incontri avrà ottenuto il maggior punteggio o, a parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel corso delle due gare. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, si qualificherà la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità al termine della seconda gara verranno effettuati 2 tempi supplementari di 15' ciascuno e, qualora al termine dei tempi supplementari non venisse realizzata alcuna rete, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità previste dalla normativa vigente. Nel caso, invece, di parità con realizzazioni di reti, al termine dei tempi supplementari, si qualificherà la squadra che avrà segnato in trasferta.Le 14 squadre che si qualificheranno per il secondo turno di gare spareggio-promozione si incontreranno fra loro in gare di andata e ritorno, ad eliminazione diretta.
Per quanto concerne l’ordine di svolgimento delle gare del secondo turno, è stabilito che disputerà la prima gara in trasferta la squadra che, nel precedente turno, ha disputato la prima gara in casa e viceversa. Nel caso che entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la prima gara del precedente turno in casa o in trasferta, l’ordine di svolgimento è determinato da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria della L.N.D. Le sette squadre che, in base ai criteri previsti per il superamento del primo turno, risulteranno vincenti il doppio confronto del secondo turno, acquisiscono il diritto sportivo di richiedere l’ammissione al Campionato Nazionale Serie D della stagione sportiva 2018/2019.
DISCIPLINA SPORTIVA
Per le gare spareggio-promozione fra le squadre seconde classificate nei Campionati di Eccellenza, si applicano le disposizioni generali del Codice di Giustizia Sportiva e non quelle contemplate negli articoli 44, 45 e 46 dello stesso Codice. Si fa, altresì, presente che le ammonizioni che saranno inflitte in tali gare non sono cumulabili con quelle precedentemente irrogate nel corso delle precedenti gare dei rispettivi Comitati. Per contro, si precisa che dovranno comunque trovare esecuzione le sanzioni di squalifica o inibizioni a qualsiasi titolo inflitte e non ancora scontate. Si ricorda, inoltre, che per le citate gare di spareggio-promozione i tesserati incorreranno in una giornata di squalifica ogni due ammonizioni inflitte dall’Organo di Giustizia Sportiva. Le sanzioni di squalifica che non siano state scontate in tutto o in parte nelle eventuali gare di play-off, devono essere scontate, anche per il solo residuo, nelle gare spareggio promozione di che trattasi. Si comunica, altresì, che il Presidente Federale, in accoglimento di apposita istanza della L.N.D., con C.U. F.I.G.C. N° 112/A della corrente stagione sportiva, per le gare spareggio-promozione tra le squadre seconde classificate nei Campionati di Eccellenza 2017/2018, ha emanato un provvedimento di abbreviazione dei termini per i procedimenti dinanzi al Giudice Sportivo Nazionale della L.N.D. e alla Corte Sportiva di Appello a livello nazionale, anche se conseguenti a reclami di parte.
COMUNICAZIONI ALLE SOCIETA’
Si rammenta che alle gare di spareggio-promozione fra le seconde classificate nei Campionati di Eccellenza, comprese quelle degli eventuali abbinamenti previsti fra squadre dello stesso Comitato Regionale, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione all’età massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2017/2018 che abbiano compiuto anagraficamente il 15° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste dall’art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. Le Società partecipanti hanno l’obbligo di impiegare – sin dall’inizio delle gare e per l’intera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più dei partecipanti – almeno due calciatori così distinti in relazione alle seguenti fasce di età:
-              1 nato dall’1.1.1998 in poi
-              1 nato dall’1.1.1999 in poi
Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state già effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortunio dei calciatori delle fasce di età interessate. L’inosservanza delle predette disposizioni, sarà punita con la sanzione della perdita della gara prevista dall’art. 17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva.

Si ricorda, altresì che nel corso di tutte le gare è consentita, in qualsiasi momento, la sostituzione di cinque calciatori indipendentemente dal ruolo ricoperto (art. 74/2° comma delle N.O.I.F.)            
Si ricorda che per le gare dell’attività ufficiale organizzata direttamente dalla L.N.D., che si svolgono in ambito nazionale (Coppa Italia; gare spareggio – promozione fra le seconde classificate del Campionato di “Eccellenza” per l’ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti, ivi comprese – in quest’ultimo caso – quelle che si svolgono in ambito regionale), è fatto obbligo alle Società ospitanti di comunicare alla Società ospitata ed alle competenti autorità di pubblica sicurezza – sia del proprio luogo, sia del luogo della Società ospitata – il quantitativo massimo dei biglietti di ingresso al campo sportivo messo a disposizione delle stesse Società ospitate.

 

Ultima modifica il Venerdì, 18 Maggio 2018 13:17