logo fantaeccellenza

Eccellenza Girone A - Cuoiopelli-Gambassi 6-0

La Cuoiopelli risponde presente anche nella partita contro il Gambassi, rifilando ai malcapitati termali ben sei reti. I locali rintuzzano così l’assalto di Sangimignano e Grosseto, anch’essi vincitori nettamente contro gli avversari di giornata. Per la Cuoiopelli si tratta della terza vittoria di fila dopo il periodo di appannamento. Mister Cipolli sceglie il 4-3-3 con Morini tra i pali, Rossi e Battistoni terzini, Mancini e Botrini centrali, Niccolai regista davanti alla difesa con a suo fianco Caciagli a destra e Scaramelli a sinistra, Andreotti è la punta, ai suoi lati Remedi e Pirone. Di contro il Gambassi opta per un 4-4-1-1 con Penzo prima punta supportato dal trequartista Cresti; nel corso della gara mister Razzanelli opterà invece per un 3-5-2, ma la situazione non migliorerà, anzi. Non c’è infatti mai stata partita con la capolista che passa già al 5’ con Andreotti bravo ad anticipare l’avversario su lancio di Niccolai, ritrovandosi solo davanti a Mandorlini e trafiggendolo per il vantaggio. Trovato subito il gol, la Cuoiopelli si rilassa, non concedendo comunque nulla fatta eccezione per due tentativi di Cresti, e anzi avvicinandosi al bis con Niccolai e Rossi. Il raddoppio arriva al 40’ con Remedi, bravo a infilare in rete di piatto raccogliendo sul secondo palo il suggerimento di Pirone. Passano cinque minuti e Battistoni è artefice di un’incursione da sinistra fermata fallosamente in area. E’ calcio di rigore, che Andreotti trasforma per la sua diciassettesima marcatura stagionale. La partita è praticamente finita, ma c’è ancora la ripresa da giocare, su un campo allagato e sotto una pioggia battente. Dopo un minuto Andreotti cerca il tris personale di testa, ma Mandorlini sventa, al 9’ invece ecco il 4-0 firmato da Pirone: ripartenza fulminea con Andreotti che lancia Remedi, il quale di petto smarca Pirone, abile a entrare in area e insaccare con un diagonale destro sul secondo palo. Dieci minuti dopo arriva anche il pokerissimo a firma Remedi, che in tap-in mette in rete dopo una respinta sul tentativo di Andreotti, autore di una bella incursione. Remedi è glaciale anche al 77’ quando ribadisce in rete una respinta di Mandorlini su tentativo da 20 metri di Bencini. La Cuoiopelli a questo punto tira i remi in barca per non infierire e non rischiare infortuni su un campo così pesante, mentre il Gambassi appariva rassegnato già da un pezzo, scoraggiato ma desideroso di raccogliere le energie in vista delle gare future. Ora la Cuoiopelli è attesa da due trasferte di fila, la prima sul sempre ostico campo di Piombino, la seconda contro un Grosseto che, matematica permettendo, ci proverà fino alla fine, quantomeno a mettere la forbice per evitare le semifinali playoff. La chiusura invece appare morbida, in casa contro la Larcianese. Per il Gambassi c’è subito il fondamentale scontro con la Larcianese in chiave miglior piazzamento playout, per poi chiudere a San Gimignano e in casa col Grosseto. Difficile trovare i migliori in campo, segnaliamo Caciagli e Niccolai per la Cuoiopelli (oltre ovviamente agli attaccanti, tutti e tre in doppia cifra), per il Gambassi il portiere Mandorlini, capace di sventare diverse altre situazioni da rete locali.

IL TABELLINO: 6-0
CUOIOPELLI:
Morini (70’ Sollazzi), Rossi, Battistoni (59’ Donati M.), Mancini (80’ Perone), Botrini, Scaramelli, Niccolai, Caciagli (59’ Morelli L.), Andreotti, Pirone (66’ Bencini), Remedi. A disp.: Carraro, Ndiaye. All.: Cipolli Andrea
GAMBASSI: Mandorlini, Mezzedimi, Posarelli, Oliva, Mori E., Tiso, Lotti, Mori A., Penzo, Cresti, Anichini. A disp.: Nigi, Matteini, Boumarouan, Lumachi, Dardha, Campatelli, Sarr. All.: Razzanelli Massimo
ARBITRO: Martini di Valdarno
RETI: 5° Andreotti, 40° Remedi, 45° Andreotti, 54° Pirone, 63° Remedi, 77° Remedi
NOTE: Ammonito Tiso.

FONTE: Il Tirreno