ordina l'almanacco

Coppa Italia Eccellenza - Finale Grosseto-Zenith Audax 3-0: Le pagelle

Torniamo sulla finale di Coppa Italia di Eccellenza del "Gino Bozzi" delle Due Strade fra Grosseto e Zenith Audax, conclusa con la vittoria dei maremmani per 3-0, analizzando la prestazione di tutti i giocatori scesi in campo con le pagelle, calciatore per calciatore:

GROSSETO
Nunziatini: 6- Consonni sceglie la “quota” tra i pali, anche se non al top della forma. Infatti,  non mostra grande sicurezza, specialmente nel gioco con i piedi. 53’ Cipolloni: ng
Borselli: 6.5 Una gara piuttosto diligente sulla fascia destra, impreziosita dal cross perfetto per il gol di Vegnaduzzo.
Sabatini: 6+ Sulla corsia mancina si propone spesso e volentieri, anche se al 28’ rischia molto quando perde palla nella propria area di rigore permettendo a Sforzi di creare un vero e proprio pericolo.
Degl’Innocenti: 7.5 Il metronomo, arrivato da qualche settimana dalla Rignanese, ha già preso in mano il gioco maremmano. E’ un piacere vederlo giocare, fa sempre la cosa giusta al momento giusto e in più sfiora anche il gol con un bel tiro da fuori nel primo tempo. 
Ciolli: 6.5 Il capitano dei maremmani, in coppia con Gorelli, non concede vere e proprie occasioni da gol agli avanti pratesi. 
Gorelli: 6.5 Un vero e proprio colosso al centro della retroguardia, che duella per tutto il match, nel gioco aereo, con Silva Reis.
Berretti: 6+ Parte sul centro-sinistra e dopo dieci minuti passa dalla parte opposta. Bene nelle due fasi di gioco, anche se spicca soprattutto per la grinta profusa.
Salvestroni: ng Toccato duro da Zambrano, è costretto subito a uscire. 10’ Zoppi: 6 Si piazza davanti a Sabatini e con lui costituisce un’asse molto interessante e giovane, anche se si occupa principalmente della copertura.
Vegnaduzzo: 7+ Classico centravanti di categoria, gioca molto bene per la squadra, segna un gol decisivo con cui sposta gli equilibri del match ed è un pericolo costante. Peccato per il rigore sbagliato, che gli “costa” la palma di migliore in campo. 70’ Invernizzi: 6 Mette qualche altro minuto nelle gambe, muovendosi bene e creando qualche grattacapo alla difesa pratese.
Boccardi: 7 Cresce con il passare dei minuti, a metà primo tempo inizia a carburare e a sgusciare tra le linee. Nel secondo tempo mette in cassaforte il risultato con un bel sinistro da fuori e poi mette in mostra la sua tecnica di base dialogando con i compagni.  82’ Vento: ng
Molinari: 6.5 Primo tempo piuttosto anonimo per il giovane attaccante che in campionato fu decisivo con il Sangimignano. Nella ripresa invece è indemoniato, sfrutta gli spazi più aperti, conquista il rigore e chiude la contesa con un gol da attaccante di razza. 75’ Tuoni: ng

ZENITH AUDAX
Masi: 6 Forse non impeccabile in occasione della seconda rete dei grossetani, ma sicuro in tutte le altre circostanze. Giovanissimo di interesse.
Melani: 5.5 Il classe ’99 non demerita nel complesso, ma in occasione del primo gol subito non è impeccabile in chiusura. Se la cava sulle avanzate di Zoppi e Sabatini.
Zambrano: 6 Non ha un avversario fisso da marcare ed è autore di una gara abbastanza attenta e puntuale sulla corsia mancina.
Abdija: 6- Lotta e rincorre palloni in mezzo al campo, nel primo tempo prova a proporre gioco con alterni risultati. Cala molto nella ripresa.
Benvenuti: 6 Il migliore del pacchetto arretrato pratese, mette spesso una pezza nelle situazioni più complicate. Anche se con Vegnaduzzo è dura per tutti…
Myslihaka: 5.5 Come Benvenuti ha dei clienti piuttosto scomodi, ma rimane ben concentrato fino 73’ quando “buca” un intervento piuttosto agevole permettendo a Molinari di chiudere la partita.
Sforzi: 6+ Brillante e reattivo nella prima frazione, tra i migliori con Nardoni nel palleggio. Al 28’ ruba palla a Sabatini e si invola verso la porta difesa da Nunziatini, creando di fatto l’unica vera occasione da rete per i pratesi. Nella ripresa cala insieme a tutta la squadra e viene sostituito. 63’ D’Arino: 6 Come Piras entra in un momentaccio; si fa vedere con un sinistro da fuori che termina alto.
Nardoni: 6+ Gioca con il goniometro nella prima frazione, regalando ordine e qualità alla manovra blu-amaranto. Come il resto della squadra perde di lucidità nel secondo tempo.
Silva Reis: 5.5 Il talentuoso brasiliano ex Prato non sembra essere nellùa sua giornata migliore. Qualche buona iniziativa, la costante sensazione che dai suoi piedi possa nascere qualcosa, ma a conti fatti il suo borsino resta in rosso.
Saccenti: 6+ Il ragazzo classe 2000 ha classe e qualità. Soffre la scarsa prestanza fisica, ma corre come un matto, mantenendo una sorprendente lucidità. 80’ Ferraro: ng
Sordi: 5 Impalpabile. Tra i centrali maremmani sparisce e non riesce mai a rendersi pericoloso. 63’ Piras: 6 Parte dalla panchina per una condizione fisica non al top. Entra nel momento peggiore dei suoi per cercare di dare una scossa.

ARBITRO
Esposito di Firenze: 6- Dirige bene una partita piuttosto agevole e corretta, anche se non convince affatto sul rigore concesso al Grosseto, soprattutto nella collaborazione con i suoi assistenti.

Clicca qui per la cronaca del match

Clicca qui per vedere gli highlights della partita

Ultima modifica il Giovedì, 11 Gennaio 2018 05:46